fbpx
lunedì 1 giugno 2020
Logo Identità Insorgenti

L’INIZIATIVA

Lotta al Covid: maglie e cimeli sportivi messi all’asta dalla Fondazione Cannavaro-Ferrara

Sport | 16 Aprile 2020

Si chiama ‘Je sto vicino a te’ ed è l’iniziativa creata dalla Fondazione Cannavaro-Ferrara per finanziare la lotta al Coronavirus. L’idea, realizzata dai due ex campioni partenopei del Napoli e della Nazionale, consiste in un’asta benefica di maglie e cimeli calcistici messi a disposizione personalmente da tanti calciatori ed ex calciatori campani di Serie A.

L’elenco dei personaggi che hanno scelto di aderire alla campagna è lungo e prestigioso.

Oltre ai due promotori, ci sono il capitano azzurro Lorenzo Insigne, l’ex bandiera napoletana Paolo Cannavaro, Ciro Immobile, Armando Izzo, Mimmo Criscito, Danilo D’Ambrosio, Fabio Quagliarella, Gianluigi Donnarumma, Antonio Di Natale, Ciccio Baiano, Salvatore Bocchetti, Marco Borriello, Antonio Floro Flores, Pasquale Foggia, Rolando Mandragora, Antonio Mirante, Vincenzo Montella, Antonio Nocerino, Raffaele Palladino, Fabio Pisacane, Luigi Sepe, Stefano Sorrentino, Guglielmo Stendardo e Pino Taglialatela.

L’iniziativa, che in poche ora ha già consentito di raccogliere quasi 20.000 euro, sarà attiva sul portale CharityStars fino alle 12:00 del 24 aprile 2020 e rappresenta un’occasione soprattutto per gli appassionati calciofili più accaniti che, nel nome della beneficenza e della solidarietà collettiva, potranno provare a mettere le mani su pregiati e importanti pezzi di collezione appartenuti alle carriere dei loro beniamini.

Su tutte, spicca la maglia dell’Argentina indossata da Diego Armando Maradona nell’amichevole giocata contro l’Italia, a Zurigo, il 10 giugno 1987. A metterla a disposizione è stato Ciro Ferrara, che quel giorno fece il suo esordio con la maglia della Nazionale prendendo in consegna proprio il Pibe de Oro e a cui lo stesso Maradona donò il prezioso cimelio a fine partita.

Prezzo d’asta fin qui raggiunto: 10.000 euro.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 16 Aprile 2020 e modificato l'ultima volta il 17 Aprile 2020

Articoli correlati

L'oro di Napoli | 27 Maggio 2020

L’ORO DI NAPOLI

326 a.C. il patto rocambolesco tra Neapolis e Roma

Sport | 25 Maggio 2020

LA PROPOSTA

Netflix e la partita del secolo: sulla Canottieri Napoli, gloria della nostra pallanuoto

Sport | 24 Maggio 2020

QUALE FUTURO

De Laurentiis compie 71 anni: domande e riflessioni sul progetto azzurro nel giorno del suo compleanno

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi