giovedì 21 febbraio 2019
Logo Identità Insorgenti

L’INTERVENTO

“Reddito di cittadinanza, 8 miliardi ai ceti poveri del Sud. Indecente la sinistra che contesta questa misura”

Attualità, Precariato | 19 Gennaio 2019

Pd, Forza Italia e Fratelli d’Italia propongono un referendum contro il reddito di cittadinanza.
I sindacati confederali annunciano scioperi e mobilitazioni, gli stessi che non hanno mosso dito contro Jobs act ecc ecc.

Può piacere o non piacere il governo e il suo reddito, ma 8 miliardi di euro verranno dati ai ceti più poveri, specialmente al sud.
Nei prossimi mesi si prospetta l’inizio di una guerra senza esclusione di colpi ai poveri, colpevoli di accettare il reddito.

Nella testa di qualcuno si fa avanti il terrore che tanta gente possa essere meno ricattabile e vada ad aumentare il consenso per i giallo verdi.
Io starò sempre dalla parte di chi è più debole, anche perché penso di condividerne le condizioni materiali.

Non me ne frega niente del tatticismo e dell’opportunismo politico, se i diritti aumentano anche di pochissimo io mi batterò sempre affinché queste condizioni migliorino, non starò mai seduto dalla parte di vuole togliere e mortificare.

Chi mi fa più rabbia oggi è chi si dice di sinistra, di essere dalla parte dei più deboli e che molto spesso usa la retorica più schifosa.

Leggo continuamente tanti intellettuali e grandi menti social che criticano il reddito con farsi del tipo :” con queste cifre non andrà più nessuno a lavorare”.

Bhe vi voglio dare una notizia, sotto quelle cifre, sotto i 500 euro al mese, nessun essere umano dovrebbero mai dover lavorare. Tutti dovremmo avere la possibilità di rifiutare i lavori che non ci piacciono e ci mortificano, questo non può essere il privilegio dei ricchi.

La costituzione che tanto volete difendere ogni tanto dovreste leggerla e soprattutto dovreste cominciare a chiedervi come sono le vite di migliaia di persone e le loro sofferenze, perché davvero non avete mai capito un cazzo di niente.

Giovanni Pagano

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 19 Gennaio 2019 e modificato l'ultima volta il 19 Gennaio 2019

Articoli correlati

Agroalimentare | 14 Febbraio 2019

SARDEGNA

La guerra del latte per dire basta al caporalato dei consorzi

Attualità | 7 Febbraio 2019

CONTRORDINE

Dopo le proteste, restituita la scorta a Sandro Ruotolo

Attualità | 2 Febbraio 2019

LA SOLIDARIETÀ

Ridate subito la scorta a Sandro Ruotolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi