lunedì 21 giugno 2021
Logo Identità Insorgenti

L’Italia cade a pezzi ma Giletti ci racconta dei tornelli della Circumvesuviana

News | 16 Ottobre 2016

Ennesima vergognosa puntata de “L’Arena” di Giletti, mentre l’Italia cade a pezzi ci riporta il “salto del tornello” nella Circumvesuviana di Napoli.

E’ incredibile. Mentre l’Italia cade a pezzi, minacciata peraltro da un’opera abietta di demolizione della Costituzione, e mentre la disoccupazione giovanile al sud fa registrare percentuali record, mai viste prima, con la conseguente desertificazione demografica dell’intera macroregione meridionale, e l’endemica e ingiustificabile carenza di infrastrutture, Giletti imbastisce la sua puntata de “L’Arena” sul passaggio ai tornelli della Circumvesuviana di Napoli da parte di amici dei dipendenti, addebitando peraltro ai controllori la responsabilità del debito dell’azienda di trasporto pubblico (700 milioni di euro!) e dell’intera nazione.

Immancabile il commento razzista e pretestuoso di un grottesco Klaus Davi, pagato, e profumatamente, anche dai contribuenti di Napoli: “Un cittadino su due non paga il biglietto a Napoli, è giusto quindi che non debbano avere i treni e le infrastrutture.” Il tutto condito dalle irritanti risate di scherno degli ospiti in studio, e dagli applausi telecomandati di un pubblico alienato e condiscendente.

Ancora una volta Napoli viene messa alla gogna ed eletta a capro espiatorio dell’Italia intera; derisa, dileggiata e infangata per una problematica comune e che affligge tutte le più grandi città del mondo, da Parigi a Milano, sacrificata sull’altare mediatico per assecondare il famelico dio dell’audience.

L’Italia è un caso clinico, – ci ricorda Erri De Luca – e Napoli è una sua esponente significativa. Anche perché ha una eco planetaria, a differenza di Busto Arsizio.

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 16 Ottobre 2016 e modificato l'ultima volta il 16 Ottobre 2016

Articoli correlati

Agroalimentare | 27 Aprile 2021

Decreto aperture: il “si salvi chi può” della ristorazione napoletana

Cultura | 20 Aprile 2021

Nasce “Food Hacker”: uno studio dell’Università Federico II sul rapporto tra cibo e digitale

Cultura | 15 Aprile 2021

Nasce “Totò Poetry Culture”: un progetto di poesia e musica elettronica dedicato al grande artista