fbpx
venerdì 14 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

Lo scandalo silenzioso di Piazza Mercato

News | 20 Novembre 2018

NAPOLI, 20 NOVEMBRE –  Stanno rifacendo la pavimentazione di Piazza Mercato. A dispetto dei santi stanno portando via l’antico basolato vesuviano e di Soccavo per sostituirlo ancora con questo compost posticcio che si ostinano a chiamare pietra etnea. E questa volta sembra si siano fatti furbi, i basoli sono infatti tagliati, sagomati e scalpellati ad imitazione della nostra pietra lavica.

Il vecchio e storico basolato di Piazza Mercato, ancora perfettamente integro, messo in posa a metà Seicento, fu calpestato da Masaniello e dall’abate Genoino, vide la rivoluzione del 1647, le epidemie e le eruzioni di quegli anni. Vide i patiboli della Pimentel Fonseca e dei Martiri del ’99. Vide re e regine dipinti da Micco Spadaro. È lecito tutto ciò? È Morale? Perché, ci domandiamo, perché mai fare un torto irreparabile alla nostra storia?

Clicca qui e seguici sulla nostra pagina per tutte le news sulla tua città 

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 20 Novembre 2018 e modificato l'ultima volta il 20 Novembre 2018

Articoli correlati

Beni Culturali | 9 Agosto 2020

IL FLOP

Napoli, il restyling di Piazza Mercato tra allagamenti e polemiche

Italia | 12 Marzo 2020

CORONAVIRUS

Libri, film, giga gratuiti: i regali delle aziende digitali per questi giorni di quarantena

NapoliCapitale | 9 Marzo 2020

SIMBOLI BENAUGURANTI

Al Carmine torna visibile il crocifisso miracoloso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi