domenica 16 giugno 2019
Logo Identità Insorgenti

L’UNIONE

Il Vaporetto.com entra nel collettivo di scrittura di Identità Insorgenti: insieme per una nuova narrazione del Sud

Identità, Media e new media | 20 Maggio 2019

Oggi 20 maggio 2019 – a quasi 5 anni dalla nascita del collettivo di scrittura di Identità Insorgenti e di questa testata giornalistica – è un giorno storico per tutti noi.

Da oggi infatti il nostro gruppo diventa più grande e più ricco: con un nuovo caporedattore, che è Antonio Corradini, che ha guidato dal 2014 un giornale a noi molto affine e con il quale, in questi anni, abbiamo condiviso piazze e battaglie. Antonio ha diretto fino ad oggi Il Vaporetto.com. Mi affiancherà nella conduzione del giornale, insieme con i due vicedirettori Drusiana Vetrano e Luciano Troiano, punti di riferimento per tutto il panorama narrativo made in Sud.

Anche il suo gruppo è ufficialmente da questo momento nella redazione-collettivo di Identità Insorgenti. Insomma ci uniamo… da oggi saremo un’unica cosa: tutti i ragazzi del Vaporetto, e in particolare i fondatori – con Antonio, Gianluca Corradini, Antonio Barnabà e Rocco Pezzullo – entrano da oggi a pieno titolo in Identità Insorgenti, cui già si interfacciano da qualche tempo, perché a questa fusione stiamo lavorando da un po’. E anche Enzo di Paoli compare definitivamente nel gruppo: da sempre si divideva tra gli uni e gli altri. Ora la nostra casa è unica.

A spingerci a questo passo anche  diverse associazioni del centro storico con cui collaboriamo da tempo. Una su tutte: I Sedili di Napoli di Giuseppe Serroni, il primo che ci ha suggerito di far fronte comune, per allargarci e diventare sempre più un punto di riferimento nel panorama dell’informazione e della contronarrazione del nostro amatissimo Meridione.

“La scelta di fonderci con Identità Insorgenti è stata presa in piena lucidità, reciprocamente consapevoli che l’unione di due realtà che hanno spesso collaborato a braccetto per il bene della città fosse una scelta inevitabile e sacrosanta – spiega ai nostri lettori il nuovo caporedattore di Identità Insorgenti, Antonio Corradini – Non sempre 1 più 1 fa due: quando si sommano professionalità, dedizione, passione e amore per questa terra martoriata e incandescente i risultati possono essere inimmaginabili. Era una opportunità che bisognava cogliere a tutti costi perché l’obiettivo di tutti è quello di colmare quel vuoto mediatico che permane al Sud e di imporci come l’unico vero punto di riferimento della narrazione meridionalista. La fusione di oggi è solo un passo di un lungo percorso che non si pone limiti”.

Una scelta generosa, a nostro avviso esemplare, quella dei ragazzi del Vaporetto, che guarda al futuro comune: una nuova ed ambiziosa sfida per tutti noi. E anche un segnale dentro a un mondo che guarda al riscatto dei nostri territori ma che risulta sempre più diviso. Noi volevamo dare, insieme, un segnale in senso opposto. Convinti davvero che l’unione faccia la forza.

Ci tengo a sottolineare che entrare nella squadra di Identità Insorgenti per diventare insieme un punto di riferimento editoriale per il Mezzogiorno sempre più solido, forte e credibile è un passo che denota grande maturità da parte di questi giovanissimi e valenti colleghi, che ovviamente hanno amato fortemente il loro giornale, il Vaporetto. Noi ci auguriamo che il loro piccolo grande sacrificio possa rappresentare una ricchezza ulteriore per tutto il nostro mondo. E possa ispirare anche altre realtà, piccole o grandi, ad unirsi a noi e al nostro tentativo di offrire delle nostre terre una narrazione differente e non stereotipata.

Insomma, noi speriamo di lanciare con questo matrimonio giornalistico un segnale a un mondo che spesso si divide su minuzie perdendo di vista gli obiettivi: non solo vogliamo dimostrare che unirsi è possibile ma anche e soprattutto che l’UNIONE è un valore assoluto per chi crede e desidera fortemente il riscatto della nostra terra.

In bocca al lupo a noi tutti, ragazzi di Identità e del Vaporetto: che questo percorso comune ci arricchisca ulteriormente e che ci porti  sempre nuovi ispirazioni per narrare un altro Sud e gli altri Sud del mondo.

Lucilla Parlato

Si ringrazia Luca Carnevale per la meravigliosa vignetta omaggio che celebra l’unione tra Il Vaporetto e Identità Insorgenti. Oltre a citare l’articolo 21 della  Costituzione: articolo che, di questi tempi, deve essere il nostro faro…

E grazie ai lettori dell’uno e dell’altro…

Al link il nuovo organigramma con tutti i componenti del collettivo/giornale.

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 20 Maggio 2019 e modificato l'ultima volta il 20 Maggio 2019

Articoli correlati

Cinema | 4 Giugno 2019

LA DONAZIONE

L’ufficio di Massimo Troisi per sempre a Napoli, al Pan vicino alla Mehari di Siani

Cinema | 4 Giugno 2019

IL RICORDO

Troisi presente nel cuore come nella cultura popolare e artistica del Paese

Cinema | 4 Giugno 2019

L’ANNIVERSARIO

25 anni senza Massimo Troisi: mostre e iniziative ovunque. Solo Napoli non lo celebra

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi