venerdì 14 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

MEA CULPA

1-0 Inter, il Napoli cade a San Siro: gli Azzurri giocano bene, ma peccano di braccino corto

Sport | 17 Dicembre 2020

Saremo diretti, ma non per questo lapidari. Se Mister Gattuso crede davvero in questa squadra, inizi a dimostrarlo coi fatti. Perché non basta essere un allenatore preparato – qual è – per raggiungere certi traguardi. Se il Napoli ieri sera ha perso in casa dell’Inter, in modo senz’altro immeritato e balordo, le responsabilità non possono che essere le sue. Non ci venga a parlare di arbitri, innegabilmente sempre più mediocri e presuntuosi, o di episodi che cambiano e determinano le partite.

Perché il suo, il nostro Napoli visto stasera ha avuto il braccino corto. Si è accontentato di avere il controllo del gioco e di non rischiare praticamente nulla. Non ha risicato e adesso rosica. Anzi, rosichiamo. Non ha sentito l’odore del sangue o, per dirla proprio con le parole del suo allenatore, non ci ha messo il veleno necessario.

E’ vero, la reazione dopo il gol nerazzurro è stata veemente e importante. Ma resta pur sempre uno scatto d’orgoglio, di nervi. Che prima abbiam perso sull’episodio del rigore e dell’espulsione di Insigne, e poi abbiamo frettolosamente tentato di ricomporre per raddrizzare una gara ingenuamente compromessa.

Una variazione al tema, certo.

Ma imposta però dal fato e dal corso degli eventi, piuttosto che dalla propria volontà di provare davvero a mettere le mani sull’intera posta in palio. Stasera, gli Azzurri hanno gettato al vento un’occasione d’oro. Di quelle per cui poter recriminare per tutta la stagione. Speriamo almeno di abbracciare presto il nostro Ciro Mertens, sul cui infortunio potremo saperne di più soltanto nella giornata di domani.

Forza Napoli,

Sempre!

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 17 Dicembre 2020 e modificato l'ultima volta il 17 Dicembre 2020

Articoli correlati

Sport | 11 Maggio 2021

Troppo Napoli, gli Azzurri fanno 100 e travolgono l’Udinese

Sport | 8 Maggio 2021

Il Napoli annienta lo Spezia, continua la corsa Champions

Sport | 6 Maggio 2021

A Napoli dal 4 al 6 maggio i Campionati Italiani di Scherma