fbpx
venerdì 7 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

MERCATO A KM ZERO

Iniziativa del comune di Pollena Trocchia: coinvolti tutti i comuni del Vesuvio

Economia, NapoliCapitale | 3 Luglio 2014

prodotti km zero

 

L’idea è quella del “Mercato a Km 0” che coinvolgerà non solo gli imprenditori agricoli locali, bensì quelli di tutti i comuni del Parco Nazionale del Vesuvio.

Il bando per l’assegnazione degli spazi adibiti ad ospitare il Mercato a Km 0 è stato pubblicato lo scorso 23 giugno ed è destinato a tutti gli imprenditori agricoli dei tredici comuni del Parco: oltre a Pollena Trocchia, la cui amministrazione ha promosso l’iniziativa, Massa di Somma, San Sebastiano al Vesuvio,  Sant’Anastasia, Boscoreale, Boscotrecase, Terzigno, Ottaviano, Somma Vesuviano, Ercolano, Torre del Greco, San Giuseppe Vesuviano e Trecase. L’idea è quella di un’iniziativa che si pone come obiettivo la valorizzazione della nostra terra: si attendono risposte dalla Coldiretti Napoli, la Confederazione Italiana Agricoltori e Confagricoltura Napoli, oltre ovviamente al Parco Nazionale del Vesuvio.

Il percorso intrapreso dal Comune di Pollena Trocchia ha trovato la piena approvazione del Parco Nazionale e il plauso del commissario Ugo Leone.  «L’iniziativa promossa dal Comune di Pollena Trocchia è totalmente condivisibile da un’area naturale protetta specialmente da un’area come quella vesuviana le cui tipicità, favorite anche dalla natura vulcanica dei suoli, sono uno dei motivi di attrazione specialmente per quanto riguarda l’area protetta dal Parco nazionale del Vesuvio – ha commentato Leone – Il Parco ha provveduto ad informare i produttori della zona e ci auguriamo che le caratteristiche e la bontà dei nostri prodotti consentano di superare le difficoltà contingenti per l’agricoltura campana in seguito ai problemi della cosiddetta Terra dei fuochi e a quelli che specialmente in area vesuviana sono sorti in seguito ai nubifragi della scorsa settimana. Il percorso è certamente “virtuoso”: lo è per i consumatori dell’area che potranno con sicurezza provvedere alla loro alimentazione “a km zero”, ma deve esserlo anche per chi vive a chilometri di distanza e se ne può tranquillamente approvvigionare per la garanzia che ne caratterizza area e modi di produzione».

Gli Imprenditori Agricoli interessati possono presentare le domande di partecipazione entro il 23.07.2014 secondo le modalità indicate nel bando di assegnazione dei posteggi, pubblicato sul B.U.R. Campania del 23.06.2014 e sul portale del Comune di Pollena Trocchia all’indirizzo: www.comune.pollenatrocchia.na.it

Laura Laporta

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 3 Luglio 2014 e modificato l'ultima volta il 3 Luglio 2014

Articoli correlati

Economia | 5 Maggio 2020

LA LETTERA

Piras, noto acconciatore: “Parrucchieri pronti ad aprire. Il 3 giugno è troppo lontano”

Economia | 30 Aprile 2020

LA LETTERA

Miriam Pipolo, fotografa di matrimoni: stagione saltata, chiediamo aiuti e ascolto

Economia | 29 Aprile 2020

L’ANALISI

Conte: “Alle banche chiedo un atto d’amore”. Ma occorrono regole chiare non chiacchiere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi