venerdì 23 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

L’INIZIATIVA

Michele In The World lancia un video contro gli stereotipi napoletani

Identità | 31 Luglio 2019

Con la pizza si può fare impresa, parola di Alessandro e Daniela Condurro che con il marchio “Michele in the world” stanno esportando il tempio della pizza in tutto il mondo.

A Napoli si può fare impresa a livello mondiale con i prodotti tipici del territorio, senza scadere negli stereotipi e mantenendo alta la qualità.

È questo il messaggio che lancia L’Antica Pizzeria da Michele in the world con un video ironico dal titolo “The wolves of Forcella”, prodotto dalla Factory Fatelardo, di Egidio Cerrone – Puok – con un esplicito richiamo al celebre film diretto e prodotto da Martin Scorsese.

Alessandro e Daniela Condurro, hanno voluto sottolineare un messaggio chiaro, che auspica un cambiamento rispetto agli stereotipi sulla pizza napoletana. Niente più mandolino, Pulcinella e pizza: nel mondo è tempo di lasciare spazio all’imprenditoria in questo campo, che mantenga un taglio manageriale.

“Il pizzaiolo si toglie il ‘mantesino’ e indossa la giacca da manager per puntare al mondo che ancora non conosce le eccellenze campane. Abbiamo deciso di condividere la nostra idea attraverso un video ironico che potesse arrivare a tutti” afferma Alessandro Condurro. “Come Michele in the World, abbiamo in programma circa trenta aperture nel mondo, nel prossimo quinquennio” continua Daniela Condurro.

La Michele in the world continua così la sua corsa al mercato mondiale, attualmente dominato da marchi internazionali come Pizza Hut, Domino’s Pizza e Papa John’s, puntando al target di clientela dei grandi franchising, che vantano oltre 11mila locali, e mantenendo la stessa qualità della pizzeria madre di Forcella.

Interesse e curiosità sono stati dimostrati dalle centinaia di migliaia di visualizzazioni del video, che si contano nei pochi giorni dalla pubblicazione sui diversi profili de L’Antica Pizzeria da Michele in the world, con le sue sedi in tutto il mondo, da Londra a Barcellona fino alle ultime nate, a Los Angeles e Dubai.

Da Napoli parte dunque la sfida alle multinazionali della pizza per il prodotto simbolo, ora al centro di un concetto di vera e propria ‘impresa’ partenopea.

La scommessa della Michele in the world non guarda alla sola realtà locale, ma al mondo, con la qualità già nota al grande pubblico e un team giovane e pronto a tutto.

Al link il video “The wolves of Forcella”

 

L'Antica Pizzeria Da Michele – The Wolves of Forcella

Per portare il tempio sacro della pizza in tutto il mondo, volete sapere cosa serve? Questo è MICHELE IN THE WORLD!prod. Fatelardo

Geplaatst door L'Antica Pizzeria Da Michele op Dinsdag 23 juli 2019

https://www.facebook.com/damichele1870/videos/2395550277435914/

 

Valentina Castellano 

Un articolo di Valentina Castellano pubblicato il 31 Luglio 2019 e modificato l'ultima volta il 31 Luglio 2019

Articoli correlati

Identità | 23 Agosto 2019

THE WALL

Vico Totò: 20 murales per il Principe. Iniziativa dal basso per stimolare la memoria

Identità | 21 Agosto 2019

IN GIAPPONE

Con Napulitanata la canzone napoletana in tour a Mikata

Identità | 13 Agosto 2019

LE CENTENARIE

Pizzeria Trianon: dal 1923 un legame indissolubile con la città tra Teatro e pizze della tradizione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi