fbpx
giovedì 1 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

MOBILITÀ

Napoli, presentato il servizio di sharing dei monopattini elettrici

Attualità | 8 Settembre 2020

Al via anche a Napoli il servizio di sharing: 900 monopattini elettrici della Helbiz per innovare la mobilità cittadina. Dopo Milano, Torino, Roma, Pescara, Bari e Ravenna, anche Napoli diventa città della smart mobility. Da oggi, infatti, i monopattini elettrici di Helbiz sono a disposizione dei cittadini napoletani e dei turisti che sono alla ricerca di un mezzo pratico, veloce ed economico per spostarsi fra le vie del centro città.

Stamani nel cortile di Palazzo san Giacomo è avvenuta la presentazione del servizio di sharing delle 900 unità a due ruote che verranno progressivamente collocate nei punti nevralgici della città – Piazza del Plebiscito, Quartieri Spagnoli, Chiaia, Mergellina, Pallonetto Santa Lucia, Borgo Orefici – in virtù del bando della durata di due anni indetto dal Comune di Napoli per gli operatori che offrono servizi di mobilità elettrica appunto in sharing. I mezzi potranno circolare all’interno di un’area di circa 3 km quadrati con sosta libera (eccezion fatta per alcune aree vincolate) e circolazione consentita al pari delle biciclette.

La presentazione

Erano presenti alla presentazione il Sindaco Luigi de Magistris e l’assessore Alessandra Clemente, con delega alla mobilità sostenibile, ed i rappresentanti di Helbiz e Telepass Giovanni Borrelli e Gabriele Benedetto.

“Parte anche a Napoli il servizio di sharing monopattini – commentano a margine della presentazione il primo cittadino e l’Assessore alla mobilità sostenibile – servizio che abbiamo voluto fortemente e che abbiamo realizzato attraverso una manifestazione di interesse. Il servizio fornito da Helbiz prevede l’impiego di un totale di 900 monopattini che sarà gradualmente implementato nei prossimi giorni soprattutto a vantaggio anche di altri quartieri della città. Un servizio alla città, facile, efficiente e rispettoso delle regole del distanziamento fisico imposto dall’emergenza sanitaria da Covid-19. Si promuove così una ulteriore modalità di spostamento sostenibile per i cittadini napoletani e rispettosa dell’ambiente.”

Il principio di funzionamento e le condizioni tariffarie sono le medesime di quelle praticate nelle altre città italiane: si scarica l’applicazione mobile gratuita di Helbiz su smartphone Android e iOS, si localizza il mezzo più vicino e lo si sblocca mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio. Il costo addebitato è di 1€ per lo sblocco iniziale + 0,20€ al minuto per la corsa. A ciò si aggiunge la possibilità di usufruire di una vantaggiosa tariffa flat – Helbiz UNLIMITED al costo di 29.99 euro al mese – che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra) e l’accesso al servizio anche da Telepass Pay con 30 minuti di corse gratuite.

IN ALLEGATO LA MAPPA e LE REGOLE PER LA CIRCOLAZIONE

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 8 Settembre 2020 e modificato l'ultima volta il 8 Settembre 2020

Articoli correlati

Attualità | 29 Settembre 2020

L’ORDINANZA

Covid-19, misure drastiche in Campania: De Luca blocca la movida

Attualità | 29 Settembre 2020

FOLLIE ITALIANE

Se minacciare il lockdown in Campania non fa scandalo (ma altrove si)

Attualità | 26 Settembre 2020

L’ADDIO

Un ricordo di Ali, combattente col sorriso e riferimento della comunità palestinese a Napoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi