fbpx
martedì 27 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

In mostra al Pan “L’arte e la città” di Nando Calabrese

Fotografia | 29 Gennaio 2018

Dal  27 gennaio al 12 febbraio 2018 il Pan ospita la mostra fotografica di Nando Calabrese dal titolo L’arte e la città.

Promossa dall’associazione TempoLibero e curata dal critico Antonella Nigro, l’esposizione presenta 30 scatti che immortalano scorci di antichi edifici cittadini selezionati dall’architetto Sergio Attanasio, Presidente dell’associazione Palazzi Napoletani ed esperto del settore.

In linea con la produzione fotografica  di Calabrese, le foto ritraggono artisti contemporanei con le rispettive opere inseriti in contesti tipici dell’architettura partenopea: angoli, scale, facciate e cortili diventano lo sfondo per creare lo scatto perfetto.

Calabrese ritrae, per esempio, l’immagine ipnotica e seducente della scala elicoidale di Palazzo Mannajuolo assieme al volto e all’opera di Rosaria Matarese. Fra gli altri, Calabrese ha immortalato anche Lello Esposito, Sergio Riccio, Mimma Russo, Tony Stefanucci, Ernesto Terlizzi e Marianna Troise.

La particolarità delle fotografie risiede nel fatto che i trenta scatti sono in bianco e nero mentre le opere degli artisti sono a colori. Soltanto nel caso di Sergio Riccio l’autore ha scelto di operare all’inverso: un’opera in bianco e nero in una fotografia a colori.

Scatti suggestivi quelli di Calabrese in cui convivono l’estetica e la città, la tradizione e la modernità: giochi fatti di luci, ombre e colori raccontano la metropoli partenopea, luogo d’arte e di mistero, attraverso uno sguardo inedito e originale.

Durante il vernissage inaugurale, tenutosi  il 27 gennaio, è stato proiettato anche il video “L’arte e la città” realizzato da Nando Calabrese con la consulenza di Sergio Attanasio per le immagini e del maestro Stefano Sovrani per la colonna sonora. Il catalogo della mostra è edito da Artstudiopaparo e annovera testi di Sergio Attanasio, Nino Daniele, Clorinda Irace e Antonella Nigro.

Nando Calabrese è un imprenditore con una grande passione per la fotografia d’autore; col tempo la sua presenza è diventata una costante di tante iniziative napoletane. La mostra “L’arte e la città” rappresenta un evento di grande impatto e di sicuro interesse, capace di avvicinare anche i meno esperti a una fruizione artistica giocosa e consapevole.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 29 Gennaio 2018 e modificato l'ultima volta il 29 Gennaio 2018

Articoli correlati

Battaglie | 18 Ottobre 2020

IL MESSAGGIO

Pugno alzato e manifesto “End police brutality in Nigeria”: le ragioni di Victor Osimhen

Arte | 15 Ottobre 2020

NEAPOLITAN REPUBLIC

Un “Mandala” per Napoli: la nuova visione dell’artista Andrea Villanis

Arte | 6 Ottobre 2020

NUOVE VISIONI

Neapolitan Republic: artisti e ambassador insieme per un nuovo racconto di Napoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi