martedì 21 gennaio 2020
Logo Identità Insorgenti

In mostra “Diario Visuale” dell’artista napoletana Rhamely

Fotografia | 4 Febbraio 2018

Lunedì 12 febbraio alle ore 16, presso il Complesso Monumentale di San Severo al Pendino, sarà inaugurata la mostra fotografica “Diario Visuale” dell’artista napoletana Rhamely.

Organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, la mostra è a ingresso libero e sarà visitabile fino al 19 febbraio, dalle 9 alle 19 (esclusa la domenica).

Le opere di Rhamely fondono due codici espressivi diversi: l’immagine e la parola. Il risultato è un progetto complesso che William Dollace, curatore e direttore artistico,  descrive come “Diario visuale, e visuale nel diario, e oltre il diario, una visuale: un progetto in perenne addizione”.

Come racconta la stessa artista: “Ogni immagine è per me viaggio e racconto delle tante emozioni che ho dentro quando guardo il mondo. La scrittura è un atto di salvataggio e ancoraggio verso me stessa per poi muovermi al di fuori nel mondo. Scrittura e fotografia diventano così un unico corpus narrante, un Diario Visuale”.

Rhamely è una giovane donna di 30 anni che a 26 lascia il lavoro di istruttrice di nuoto per studiare Pittura e Arti Visive all’Accademia di Belle Arti di Napoli. I suoi scatti – frame dal carattere profondamente intimista – rappresentano varchi di accesso alla poesia che si nasconde in ogni cosa. Rhamely cerca l’essenza, l’autenticità. Del resto, forse, l’arte è proprio questo: un percorso per arrivare a conoscerci, o a inventarci in modi sempre diversi.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 4 Febbraio 2018 e modificato l'ultima volta il 4 Febbraio 2018

Articoli correlati

Fotografia | 7 Gennaio 2020

ANNIVERSARI

Nasceva oggi Agnese De Donato, pugliese, fotografa e donna di cultura

Poesie Metropolitane | 10 Novembre 2019

LA RUBRICA

Le poesie in napoletano dell’associazione Poesie Metropolitane

Fotografia | 28 Luglio 2019

LA MOSTRA

Alla ricerca di scatti antichi: le foto storiche di Casamarciano per recuperare la memoria

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi