domenica 24 giugno 2018
Logo Identità Insorgenti

MOVIDA

Primi effetti della delibera: multe e sanzioni ai parcheggiatori abusivi, automobilisti e titolari dei locali

Attualità | 10 giugno 2018

Gli Agenti della Unità Operativa Chiaia ha operato sul Lungomare di via Caracciolo, viale Dohrn, via Giordano Bruno, Riviera di Chiaia e nelle strade limitrofe all’area dei Baretti, quali via Carducci, Lomonaco e Imbriani nonché in zona Posillipo a via Manzoni elevando in totale 318 verbali per la sosta e 35 verbali a carico dei parcheggiatori  sorpresi ad esercitare l’attività illecita. In particolare, in via Carducci sono stati sorpresi nella notte ad esercitare il parcheggio abusivo due soggetti ai quali oltre alla sanzione di 1000 euro prevista dal codice della strada è stata comminata la sanzione di 100 euro con il connesso ordine immediato di allontanamento dalla zona rientrante in quella di diretta applicazione dell’ordinanza sulla Movida. A tale ordine seguirà comunicazione immediata alla Questura per l’emissione del provvedimento di divieto di avvicinamento all’area in cui si è svolta l’attività. Anche per un terzo soggetto tra l’altro recidivo è scattato l’ordine di allontanamento perché esercitava l’attività di guardia macchine nel piazzale pedonale antistante la Stazione di Mergellina occupandolo ed impedendo il passaggio dei pedoni con oltre 40 auto e motoveicoli verbalizzati.

L’area dei Baretti di Chiaia è stata monitorata per tutto il weekend elevando 58 verbali per la sosta a carico soprattutto di motorini introdottisi in ZTL e lasciati in divieto di sosta prevalentemente in Vico Satriano, si è inoltre costatata l’ inottemperanza da parte di un locale in Vicoletto Belledonne destinatario di un provvedimento di chiusura emesso a seguito di reiterate violazioni in merito ad occupazione abusiva di suolo pubblico. Per quanto riguarda i controlli in materia ambientale gli Agenti della Locale hanno  provveduto a monitorare -con appostamenti- strade oggetto di segnalazioni, quali Riviera di Chiaia, Nazario Sauro e via Carducci sorprendendo 6 soggetti, di cui due ristoratori a sversare in orari e con modalità non consentite. Infine sul Lungomare un ambulante è stato verbalizzato per 3 mq di occupazione di suolo pubblico perché aveva allestito dei banchetti espositivi per la merce alimentare privo di autorizzazione e 179 cover, 28 cappelli e 186 occhiali sono stati sequestrati nei confronti di venditori ambulanti abusivi. Gli Agenti del Nucleo Mobilità Turistica hanno effettuato controlli nel porto nei confronti di 27 taxi elevando tre verbali a carico di operatori,  per abbandono del veicolo nel posteggio riservato e 2 per irregolarità nello svolgimento del servizio. Inoltre, a seguito monitoraggio dei social sugli annunci pubblicitari, in via Manzoni, in prossimità del Parco Virgiliano è stato sorpreso un soggetto che abusivamente esercitava l’attività di noleggio con conducente che fermato con a bordo i clienti e’ stato verbalizzato con una sanzione pecuniaria di 169 euro e l’auto sottoposta a fermo da 2 ad 8 mesi.

Anche gli Agenti della Unità Operativa Vomero sono stati impegnati questo fine settimana per la Movida, infatti  in Via Aniello Falcone sono stati elevati 181 verbali per varie violazioni al codice della strada mentre in via Cilea e lunga la direttrice  Piazza Vanvitelli, Via Bernini, Piazza Fanzago, Via Morghen e Via Cimarosa venivano contravvenzionati 92 veicoli.

A seguito di numerosi controlli nel  del quartiere Vomero/Arenella sono stati elevati  11 verbali in quanto i titolari occupavano abusivamente o eccedevano l’occupazione rispetto ai metraggi autorizzati in concessione.  Continuano anche i controlli alle edicole di giornali/quotidiani oggetto sempre più di numerose segnalazioni del marciapiede occupato nella quasi totalità con il loro materiale; sono stati verbalizzati 6 titolari di edicole a cui seguirà segnalazione agli uffici competenti per i successivi provvedimenti. Anche nella zona Vomero gli agenti hanno effettuato controlli allo sversamento dei rifiuti fuori dagli orari consentiti., infatti sono stati verbalizzati 9 utenti per lo sversamento al di fuori degli orari.  Inoltre venivano sanzionati  3 titolari di attività commerciali perché depositavano i cartoni per imballaggio non piegati e fuori dagli orari stabiliti dalla Delibera. In via Merliani veniva sanzionato il titolare di un take away di frullati e macedonie per il superamento dei limiti differenziali ( emissioni di rumore) accertato a seguito di rilievi fonometrici da parte del personale della ASL e pertanto sanzionato per 2000 euro con relativa segnalazione al Servizio Ambiente del Comune di Napoli per i successi adempimenti di conseguenza. Verbalizzato eurobet in via Adolfo Amodeo perché non rispettava chiusura per la fascia oraria 12-18 ed Goldbet in via Cilea per lo stesso motivo.

Nell’area di Fuorigrotta la Polizia Locale ha lnfine effettuato controlli finalizzati a prevenire la sicurezza stradale ovvero  l’utilizzo di alcool e sostanze stupefacenti.

In tarda serata, in Via S. Anna dei Lombardi, gli Agenti dell’Unità Operativa Emergenze sociali e Minori, hanno sorpreso due minorenni intenti al consumo di bevande alcoliche somministrate da parte di un esercizio commerciale ivi operante, il cui titolare è stato sanzionato nei termini di legge e diffidato al rispetto della normativa che tutela la salute dei minorenni.Nell’immediato sono stati convocati i genitori dei ragazzi i quali, durante la fase dell’affidamento dei propri figli, sono stati messi a conoscenza dei fatti; di questi, mentre uno lodava l’iniziativa di prevenzione mostrando apprezzamento per l’intervento operato dalla Polizia Municipale, riconoscendo l’importanza dei controlli a contrasto di un fenomeno sempre più allarmante, l’altro inveiva contro gli Agenti Operanti, ingiuriandoli, invitando persino il figlio – fino ad allora collaborativo – ad adottare un comportamento ostile che rendeva difficoltoso anche l’affidamento del giovane all’esercente la responsabilità genitoriale.Quest’ultimo sarà deferito all’Autorità Giudiziaria mentre per i ragazzi si provvederà alla segnalazione alla Procura per i Minorenni e ai servizi sociali competenti per l’adozione dei provvedimenti del caso.

#movida  

Articoli correlati

Attualità | 22 giugno 2018

LA POLEMICA

Saviano-Salvini: perché non stiamo con nessuno dei due

Attualità | 21 giugno 2018

“VAI MATTEO”

Dopo i crocieristi migranti e i rom da censire ecco le prossime “cartucce” di Salvini

Attualità | 21 giugno 2018

ITALIA SOCIAL BLACK

“Censureremo chiunque fa ironia su Salvini”: così fb stanotte ha bloccato Identità Insorgenti