mercoledì 22 maggio 2019
Logo Identità Insorgenti

MURI IMMAGINARI

Quando il “Giro d’Italia” lo è di nome ma non di fatto

Sport | 18 Ottobre 2018

Giro d’Italia. Di nome, ma non di fatto.

Quella che vedete in foto è il percorso dell’edizione 2019 Corsa Rosa che, come potrete notare, trascurerá del tutto il Sud del Paese, partendo da Bologna e concludendosi a Verona il prossimo 2 Giugno.

Si tratta di una circostanza verificatasi con una certa frequenza negli ultimi vent’anni, con le edizioni 2001, 2002, 2003, 2006, 2009 e 2015 passate alla storia come quelle del Giro di (Mezza) Italia piuttosto che dell’intera Penisola.

Quella del 2019, però, ha tutti gli elementi per fare peggio di quanto già evidenziato, con il “confine meridionale” della Corsa che pare quasi sovrapporsi alla tristemente nota Linea Gustav che, eretta dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale, divise di fatto in due l’Italia dall’ottobre del 1943 al maggio del 1944.

Più nel dettaglio, il Mezzogiorno d’Italia sarà soltanto sfiorato durante la 6^tappa che, partendo da Cassino, virerà in territorio campano sviluppandosi lungo il confine col Molise prima dell’arrivo in Puglia, a San Giovanni Rotondo.

Le restanti venti tappe si snoderanno lungo la dorsale appenninica tosco-emiliana, la riviera romagnola e i due archi alpini, occidentali ed orientali.

Niente Calabria, dove nel secondo dopoguerra le vette della Sila e dell’Aspromonte funsero da palcoscenico privilegiato dello storico duello tra Coppi e Bartali.

Niente Sicilia, privando così gli appassionati degli emozionanti scorci della Valle dei Templi e gli scenari mozzafiato dell’Etna.

Niente Campania, già ignorata dagli organizzatori lo scorso anno, e Basilicata. E niente Sardegna che, seppur scelta per la partenza nel 2017, ha funto da scenario al Giro in solo quattro delle centouno – centouno! – edizioni ad oggi disputate dal 1909.

Antonio Guarino

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 18 Ottobre 2018 e modificato l'ultima volta il 18 Ottobre 2018

Articoli correlati

Campania | 21 Maggio 2019

FOOTBALL AMERICANO

Briganti Napoli, primo obiettivo raggiunto: è perfect season

Sport | 21 Maggio 2019

L’ADDIO

Se ne va Niki Lauda: eterno mito della velocità e supereroe dei nostri tempi

Sport | 20 Maggio 2019

PALLACANESTRO

Il Napoli Basket perde in casa e mercoledì a Palestrina si gioca l’accesso alla finale Playoff

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi