giovedì 24 giugno 2021
Logo Identità Insorgenti

Musica Nova di Rita Del Noce: le poesie in napoletano di Poesie Metropolitane

Poesie Metropolitane | 18 Ottobre 2020

La rubrica dell’Associazione culturale no profit Poesie Metropolitane ha lo scopo di valorizzare la poesia inedita in napoletano, ogni domenica diamo visibilità ad un autore e ad una sua poesia. Invia le tue poesie in napoletano a [email protected]

Buona lettura con una poesia di Rita Del Noce 

Rita Del Noce

 

Rita Del Noce nata a Napoli, è poeta anche in lingua napoletana, saggista,narratrice. Due premi UNESCO. Cronista,articolista, rubricista; ha ideato e condotto pagine d’ informazione per bambini con riconoscimenti UNICEF. Molti suoi componimenti e racconti sono in antologie e tradotti in inglese. Insignita di “Poeta di pace”riceve attestati anche a carattere internazionale. Ultima la targa del quotidiano “La Nazione”. Rientrata nella sua città pubblica “Sogno Napoletano”, un viaggio assieme allo spirito-guida, lo scrittore Domenico Rea. Sensibile al tema della migrazione già nel 2009 per suoi versi “Profughi” riceve il Premio “Città di Fucecchio”; nel 2018 pubblica la silloge “Il tuo sguardo, l’ orizzonte” ricevendo il Premio “Autori per la Europa 2018”; nel 2019, il Premio Miradois a Napoli.

 

MUSICA NOVA

‘A vulimmo fa cchiù nnova ‘sta città

‘o ddiceno ‘e guagliune

na voce e na chitarra

nun po abbasta’

Ghittammo fore ‘a vulunta’

pe pulezzà ‘stu vico da tutt’ ‘e ppuvertà.

Aizammo ‘sti penziere

spannimmo ‘sti pparole

dicimmolo a ‘sta ggente

ca ce sta nu vico ‘e nuvità.

‘A vulimmo fa cchiù nnova ‘sta città

‘o mare, ‘o sole  ll’use ‘e custume 

e tutt’ ‘e tradizzione ch’ ‘e tenimmo a ffa si nun contano cchiù

‘a sentite chesta musica ‘e sulidarietà ‘e pparole so’ fatte ‘e cuncretezza

‘a vulimmo fa cchiu’ nnova ‘sta città ‘o ddiceno ‘e guagliune

cantate ‘sta canzone pigliate ‘sti pparole tignitele ‘e culore ‘a vita ‘e ‘sta città

pe ddicere a ‘sta ggente ca nun è ttutto malamente.

 

Rita Del Noce

Un articolo di Poesie Metropolitane pubblicato il 18 Ottobre 2020 e modificato l'ultima volta il 18 Ottobre 2020

Articoli correlati

Poesie Metropolitane | 30 Maggio 2021

‘A Puisia della domenica: ‘A dignità, di Assunta Sperino

Poesie Metropolitane | 23 Maggio 2021

‘A Puisia napoletana della domenica: Te cunuscevo già di Carmine Orofino

Poesie Metropolitane | 16 Maggio 2021

‘A Puisia della domenica: “Ma che tt’aspiétte?” di Rosa Mancini