mercoledì 21 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

Napoli. Apre a San Giuseppe delle Scalze una sala prove musicale gratuita

Musica | 18 Ottobre 2017

Domenica pomeriggio, presso il complesso di San Giuseppe delle Scalze (Salita Pontecorvo 65), si è tenuta l’inaugurazione di una sala prove musicale fruibile gratuitamente. L’evento inaugurale ha visto, alla presenza del sindaco Luigi De Magistris, un non stop musicale che ha coinvolto i ragazzi della Scalza Banda, oltre che gli Gnut, i Foja e Daniele Sepe.

La sala, attrezzata con strumentazioni professionali di grande valore, potrà essere utilizzata dai ragazzi secondo un calendario di prenotazione. Potranno accedervi i ragazzi del quartiere di Montesanto, musicisti professionisti, o anche coloro che vorranno apprendere tecniche di arrangiamento, scrittura musicale o vjing.

La sala rientra nei progetti realizzati da “Le Scalze”, il gruppo di quattro associazioni (Forum Tarsia, Archintorno, Mammamà, Ramblas, Scalza Banda) che a partire dal 2010 si prende cura del complesso omonimo, proponendo una differenziata gamma di attività socio-culturali volte alla valorizzazione del patrimonio culturale, oltre che all’integrazione sociale e intergenerazionale.

La sala prove è stata realizzata come segmento del Teen LAB, progetto sperimentale rivolto agli adolescenti, coordinato dalla Scalza Banda Onlus e finanziato dal comune di Napoli. La progettazione degli interni è stata invece curata dall’associazione Archintorno, partner del progetto Teen LAB.

La struttura è il punto di arrivo per il Teen LAB, ma già si configura come il punto di partenza per un’altra iniziativa dal nome Banda Larga, ideato dalla Scalza Banda Onlus e finanziato dal Comune di Napoli.

La musica appare come un ambito della cultura molto complesso, in cui si esprimono sensazioni ed emozioni, ma è anche un potente fattore di coesione sociale, oltre che di crescita personale. “La musica può rendere gli uomini liberi”, scrisse Bob Marley.

La sala prove delle Scalze costituisce, infatti, un luogo di formazione, un laboratorio di creatività, una fabbrica di sogni e forse di talenti, rappresentando un’iniziativa di grande valore per il quartiere e per l’intera città.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 18 Ottobre 2017 e modificato l'ultima volta il 18 Ottobre 2017

Articoli correlati

Identità | 21 Agosto 2019

IN GIAPPONE

Con Napulitanata la canzone napoletana in tour a Mikata

Ambiente | 19 Agosto 2019

IL PROGETTO

A Palma Campania torna Ecosuoni, che unisce musica e amore per l’ambiente

Altri Sud | 3 Agosto 2019

CASALABATE MUSIC FESTIVAL

L’evento salentino cresciuto esponenzialmente negli anni arriva alla sedicesima edizione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi