sabato 17 aprile 2021
Logo Identità Insorgenti

Il Napoli Basket vince la Coppa Italia di Serie A2

Sport | 4 Aprile 2021

Il Napoli Basket vince la Coppa Italia di Serie A2.

Al PalaCervia, gli Azzurri di coach Sacripanti battono Udine 80-69, regalandosi una soddisfazione sportiva meritata e di grandissima importanza per l’imminente rush finale di stagione.

Per il sodalizio partenopeo, rinato nel 2016 dopo lo scioglimento nel 2009 della vecchia SS Napoli Basket, si tratta della seconda coccarda tricolore LNP dopo quella vinta nel 2017 con al timone Francesco Ponticiello.

Due rimonte in due giorni

La finale con Udine segue la stessa falsariga della semifinale vinta contro Tortona.

Napoli parte male e rischia più volte di veder scappare gli avversari. I friulani tentano più volte la fuga con capitan Antonutti e a metà gara chiudono avanti di undici lunghezze (27-38).

È il segnale che fa scatenare l’inferno.

Mayo, perlopiù panchinato nei primi due quarti per il numero di falli raggiunto, suona la carica e mette la propria firma su di un parziale di 9-0 che ribalta le sorti della gara.

Alla fine del terzo periodo, Udine ha ancora due punti di vantaggio (51-53), ma sembra accusare la veemente reazione partenopea.

All’inizio della quarta frazione, Parks e Iannuzzi infilano punti pesanti. A 4′ dalla fine, Napoli fa registrare il suo primo vantaggio (67-63), con Udine che a fatica resta in scia fino al 71-68 del 39° di gioco.

L’ultimo giro di lancette è un monologo azzurro, pregevolmente racchiuso dallo spettacolare alley-oop sull’asse Mayo-Parks che fissa il punteggio sul definitivo 80-69.

Prove generali di play-off

Oltre a restituirci un trofeo nuovo di zecca da esporre in bacheca, la vittoriosa Final Eight di Coppa Italia ha rappresentato uno stress test di importantissimo valore in vista dei play-off promozione, che avranno inizio nella seconda metà di aprile.

Il roster a disposizione di coach Sacripanti si è confermato di altissimo livello. A partire dalla ferrea tenuta mentale mostrata nelle rimonte portate a termine nelle gare di semifinale e finale.

A distanza di oltre un decennio dall’ultima volta, la Napoli della palla a spicchi sogna il ritorno in massima serie.

I presupposti per poter pensare che sia – finalmente – la volta buona, ci sono decisamente tutti.

Antonio Guarino 

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 4 Aprile 2021 e modificato l'ultima volta il 8 Aprile 2021

Articoli correlati

Sport | 16 Aprile 2021

Il Napoli lancia la nuova maglia “Marcelo Burlon”: l’esordio domenica sera contro l’Inter

Sport | 15 Aprile 2021

Calcio a 5, la FF Napoli all’assalto della Coppa Italia

Sport | 11 Aprile 2021

Osimhen-Fabian, il Napoli passa (2-0) in casa della Sampdoria