sabato 24 luglio 2021
Logo Identità Insorgenti

Beffa finale, Napoli-Cagliari finisce 1-1

Sport | 2 Maggio 2021

Per l’ennesima volta in stagione, il Napoli crea tanto, ma finalizza poco o nulla. E alla fine paga il conto.

Doveva essere la prima di cinque gare da giocare col coltello tra i denti, per dare un senso compiuto a una rincorsa durata più di due mesi.

Si è trasformata nella più classica delle beffe, con due punti gettati al vento, in casa, al cospetto di un Cagliari disperato, che con Nahitan Nandez trova quella che può essere l’ancora di salvataggio della sua stagione.

Domenica amara

I due punti persi sul gong son difficili da digerire.

Eppure la domenica del Napoli era iniziata bene, col gol in apertura di Osimhen, ottimamente servito da Insigne sulla corsa a tagliare come lama nel burro la difesa sarda.

All’avarizia sotto porta è stata comunque affiancata una consistente pigrizia in fase difensiva. Meret, migliore in campo dei suoi, ha compiuto almeno tre interventi decisivi prima di capitolare all’ultima curva.

Il cammino verso la Champions degli Azzurri, ora, si complica di colpo.

La squadra di Gattuso, da qui a fine campionato, è praticamente costretta a vincere sempre per avere la certezza di entrare nella massima competizione continentale.

Antonio Guarino 

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 2 Maggio 2021 e modificato l'ultima volta il 3 Maggio 2021

Articoli correlati

Sport | 23 Maggio 2021

Il Napoli è fuori dalla Champions League

Sport | 16 Maggio 2021

Il Napoli vince 2-0 a Firenze, la Champions è sempre più vicina

Sport | 11 Maggio 2021

Troppo Napoli, gli Azzurri fanno 100 e travolgono l’Udinese