venerdì 15 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

SUL FIL DI COTONE

Il Napoli batte 2-1 il Cagliari: Insigne e Mertens ribaltano i sardi nel finale di gara

Sport | 5 Maggio 2019

Cercavamo emozioni forti. Sono arrivate stasera, come poche volte le avevamo vissute nel corso di una stagione sicuramente avara in tal senso. Sono arrivate stasera, al termine di una partita abulica e a dir poco soporifera fino a venti minuti dal termine, quando il gol del vantaggio del Cagliari dell’ex Pavoletti ha risvegliato l’orgoglio e lo spirito del Napoli.

Da quel momento in poi le occasioni da gol sono fioccare dalle parti di Cragno. Tra l’imprecisione di Milik e la sfortuna di Mertens, la porta sarda sembrava stregata, con la rassegnazione che, a capo chino, stava facendo capolino. Poi la svolta, quella in grado di sovvertire l’esito e la sceneggiatura dell’intero incontro. Prima il pareggio di Mertens a cinque minuti dalla fine, poi il rigore col brivido di Insigne al minuto 97, dopo il lungo consulto dell’arbitro allo schermo del VAR.

L’ha spuntata il Napoli per 2-1, portando in cascina tre punti che sanciscono il matematico secondo posto degli Azzurri in campionato, alle spalle della Juventus, con tre giornate di anticipo dalla fine del campionato, che rendono irrecuperabili – per l’Inter – i dieci di punti di vantaggio sul terzo posto dei nerazzurri.

Nota di merito ai 10.000 presenti sugli spalti di Fuorigrotta, la cui perseveranza e incondizionata vicinanza alla squadra li ha ripagati con una intensa e forte serata da batticuore. Almeno sui titoli di coda. Un grandissimo applauso, denso di emozione e commozione, per le curve del San Paolo, che hanno omaggiato e ricordato la piccola Noemi, ferita sabato pomeriggio in uno scontro a fuoco in Piazza Nazionale.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 5 Maggio 2019 e modificato l'ultima volta il 7 Maggio 2019

Articoli correlati

Sport | 5 Novembre 2019

CHAMPIONS LEAGUE

Napoli sprecone, col Salisburgo al San Paolo è solo 1-1

Razzismo | 4 Novembre 2019

CALCIO E RAZZISMO

Verona nega tutto, Giugliano ci mette la faccia

Sport | 2 Novembre 2019

LA PROTESTA

L’Associazione Napoli Club nel Mondo: “Niente partita, sabato restiamo chiusi”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi