lunedì 19 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

Napoli, il Comune chiede la gestione diretta del Parco della Villa Floridiana al Ministro Bonisoli

News | 30 Gennaio 2019

NAPOLI, 30 GENNAIO – Il Parco della Villa Floridiana, lo splendido giardino borbonico che dal Vomero si affaccia sul Golfo di Napoli, versa ormai da anni in una condizione di degrado allarmante, con sentieri interdetti da transenne e reti metalliche ed alberi pericolanti. Una situazione insostenibile che tiene banco in città senza che si trovi la giusta soluzione all’annoso problema.  “L’amministrazione comunale di Napoli – si legge in una nota congiunta del sindaco De Magistris e dell’Assessore al Verde Ciro Borriello – è pronta a chiedere al Ministro Alberto Bonisoli la responsabilità diretta della Villa per restituirla pienamente alla città.”

“Da troppo tempo ormai la ex residenza reale di interesse storico ed artistico è in gran parte preclusa alla città, un polmone verde da troppo tempo negato alla fruizione di napoletani e turisti. Un bene comune pubblico da co-gestire con la partecipazione di associazioni, comitati di scopo, ambientalisti, affinché il verde diventi opportunità di crescita collettiva ed inclusiva. Purtroppo il verde della Villa è in una condizione igienico-sanitaria allarmante con gli elementi arborei in gran parte rovinati dall’incuria. Uso gratuito, responsabilità collettiva, gestione dal basso e decisioni in capo al Comune di Napoli possono diventare gli elementi per riappropriarsi di un bene ambientale di inestimabile bellezza, grazie anche alle risorse per il verde disponibili nell’ambito del piano strategico della città metropolitana.”

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 30 Gennaio 2019 e modificato l'ultima volta il 30 Gennaio 2019

Articoli correlati

Cultura | 29 Luglio 2019

ARGENTO DI NAPOLI

La Neapolis greca batteva conio quando a Roma si usavano pezzi di rame

NapoliCapitale | 17 Luglio 2019

PATTO PER NAPOLI

22 interventi per il Centro Storico. Si va dagli Incurabili a Palazzo Penne

NapoliCapitale | 15 Luglio 2019

L’EREDITA’ DELL’UNIVERSIADE

Napoli vince la sfida: ora si preservino i 70 impianti ristrutturati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi