fbpx
martedì 19 gennaio 2021
Logo Identità Insorgenti

Napoli. Inaugurato un campo di rugby nel Bosco di Capodimonte

News | 18 Aprile 2018

In una società sempre più intenta alle costruzioni scellerate, ai ritmi di vita caotici, trovare spazi verdi e adibirli allo sport è un’impresa più unica che rara. Ecco perchè è da accogliere positivamente l’inaugurazione, nella meravigliosa cornice del Bosco di Capodimonte, di un campo da rugby, sport sempre più praticato dalla gioventù partenopea.

Lo spazio all’interno del parco si trova precisamente alle spalle dell’Istituto Caselli, a pochi passi dai campetti di calcio già a disposizione dei visitatori, e sarà libero, gratuito e aperto a tutti.

A promuovere la lodevole iniziativa, assieme all’associazione “Amici di Capodimonte“, è stato il direttore Sylvain Bellenger, il quale ha rilasciato queste dichiarazioni: “Finalmente il rugby approda a Capodimonte, sono sicuro che molti ragazzi napoletani apprezzeranno la bellezza e, in particolare, il valore di questo sport, incentrato su virtù importanti come la lealtà, la sportività, il gioco di squadra.

Abbiamo uno spazio enorme. Prima qui regnava l’anarchia, ora c’è una divisione chiara: un’area è dedicata al calcio, una al cricket, una al rugby, una ai pic nic. In questo modo si rispetta la libertà di tutti e il decoro del giardino che è un’opera d’arte frutto dell’ingegno dell’uomo”.

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 18 Aprile 2018 e modificato l'ultima volta il 18 Aprile 2018

Articoli correlati

News | 25 Novembre 2020

L’ADDIO

I ricordi del Napoli di ieri e di oggi

Attualità | 31 Agosto 2020

LA DERIVA

Napoli, Anm: la propaganda leghista viaggia sul servizio pubblico

Beni Culturali | 26 Aprile 2020

MUSEI CAMPANI

Così Capodimonte e Mann si preparano alla riapertura