fbpx
sabato 24 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

Napoli. Lenzuoli bianchi e volantini di scuse nel quartiere San Lorenzo: “qui c’è il coprifuoco”

News | 18 Settembre 2015

230744288-1dbb63c3-507b-4377-a682-02d9a9855711Lenzuoli completamente bianchi esposti dai balconi e volantini di scuse consegnate ai turisti passanti. La curiosa iniziativa portata avanti dai cittadini di via Pietro Colletta, nel quartiere San Lorenzo, vuole richiamare l’attenzione per un quartiere ormai abbandonato, attanagliato dall’ondata di criminalità dell’ultimo periodo. Cittadini ormai esasperati che protestano contro l’assenza ormai continua di istituzioni, in un luogo dove c’è il paradosso del “coprifuoco” a causa dei rischi che ogni giorno vagano per le strade del quartiere.

Nei volantini, stampati in tre lingue diverse – inglese, francese e tedesco -, si vuole richiamare un’attenzione troppo spesso ignorata. “Benvenuti nel quartiere San Lorenzo,” si legge “qui troverete arte, cultura, storia greco-romana, chiese e palazzi storiche, tantissime pizzerie antiche, ma anche 50 mila residenti che soffrono”.

Colpa della sicurezza che manca, dell’igiene che non viene curata a causa di spazzini assenti, differenziata non fatta e contenitori ridotti in macerie, e lavoro che manca e continua a mancare, costringendo i nostri giovani a scappare via.

 

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 18 Settembre 2015 e modificato l'ultima volta il 18 Settembre 2015

Articoli correlati

Attualità | 31 Agosto 2020

LA DERIVA

Napoli, Anm: la propaganda leghista viaggia sul servizio pubblico

Italia | 12 Marzo 2020

CORONAVIRUS

Libri, film, giga gratuiti: i regali delle aziende digitali per questi giorni di quarantena

L'oro di Napoli | 16 Dicembre 2019

L’ORO DI NAPOLI

16 dicembre 1631: San Gennaro ferma la lava

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi