fbpx
mercoledì 15 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

NEL SEGNO DEL TRE

Il Napoli batte il Parma 3-0 al San Paolo e inanella la sua terza vittoria consecutiva. Sabato il big-match a Torino, contro la Juventus

Sport | 26 Settembre 2018

Il Napoli vince ancora. E lo fa nel segno del tre, elemento ricorrente e caratterizzante di questo inizio di stagione della formazione azzurra guidata da Carlo Ancelotti.

Tre.

Come i gol rifilati stasera al Parma. Gli stessi messi a referto domenica, sul campo del Torino.

Tre.

Come le vittorie consecutive raccolte dal Napoli, in Serie A, dopo il passo falso di Genova di meno di un mese fa. Nelle ultime quattro partite, gli Azzurri hanno segnato sette gol e ne hanno subito uno solo. Tra l’altro su calcio di rigore.

Tre.

Come i gol in campionato di Arkadiusz Milik, autore stasera di una doppietta. La quarta da quando veste l’azzurro, la terza – appunto – confezionata nell’arena di Fuorigrotta dopo quelle inferte a Milan e Bologna nell’agosto e nel settembre del 2016.

Tre.

Come le partite di fila in campionato in cui Lorenzo Insigne ha messo la sua firma sul taccuino dei marcatori. Con cinque gol in sette gare, il folletto di Frattamaggiore è il miglior realizzatore stagionale della rosa partenopea.

Tre.

Come i minuti alla fine della partita col Parma in cui, all’unisono, il pubblico del San Paolo ha intonato il coro “Napoli torna Campione”: erano mesi che non lo sentivamo urlare così forte. Ed è stato a dir poco commovente.

Tre.

Come i punti in classifica che ci separano dal primo posto della Juventus.

Tre.

Come i giorni che ci separano dall’attesissimo scontro diretto dell’Allianz Stadium, contro i bianconeri. A cui farà seguito la decisiva sfida in Champions League, tra le mura amiche, contro il Liverpool.

Prendiamo fiato e ricarichiamo le energie: la parte più importante, bella e difficile deve ancora venire.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 26 Settembre 2018 e modificato l'ultima volta il 27 Settembre 2018

Articoli correlati

Sport | 13 Luglio 2020

IL RICORDO

Ci lascia Mario Scotti Galletta, portiere icona della pallanuoto napoletana

Sport | 13 Luglio 2020

FISCHI PER FIASCHI

Il Napoli crea, l’arbitro distrugge: al San Paolo è 2-2 col Milan

Sport | 9 Luglio 2020

SETTEBELLO D’ORO

9 agosto 1992: quando Barcellona si tinse d’azzurro

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi