fbpx
mercoledì 3 giugno 2020
Logo Identità Insorgenti

Napoli. Parte la raccolta fondi per il Gesù Nuovo

News | 23 Novembre 2016

La campagna di crowdfunding “Riaccendiamo il Gesù Nuovo” si pone l’obiettivo di raggiungere la somma iniziale di 630 mila euro, per poter avviare il restauro di una delle più importanti chiese di Napoli.

La lodevole iniziativa, patrocinata dal Comune di Napoli e dalla regione Campania, è stata presentata nella sala Marrama della Fondazione Banco di Napoli, principale sostenitrice del progetto.

Il primo step prevede il raggiungimento della somma di 630 mila euro, indispensabile per il restauro dell’impianto di illuminazione dell’intero complesso e degli affreschi della cappella di Francesco De Geronimo.

A questa prima fondamentale tappa, ne seguiranno diverse altre, al fine di restituire la chiesa del Gesù Nuovo al suo antico splendore, come dichiara il padre superiore dei gesuiti Vincenzo Sibilio: “Si tratta di un progetto che vuole tutelare oltre quattro secoli di arte e di storia rinchiusi nel Gesù Nuovo, per riportarli allo splendore che il tempo ha rovinato. Senza contare che la chiesa rappresenta oltre che un centro spirituale anche una tappa imprescindibile di chi fa di Napoli meta turistica, incastonata nel cuore del centro storico”.

Dello stesso avviso Marco Musella, rappresentante della Fondazione Banco di Napoli: “La Fondazione attraverso la sua piattaforma Meridonare.it vuole allargare lo spazio vitale delle cose belle e buone che si realizzano grazie ad una raccolta fondi che punta a smuovere le coscienze della società civile. Quella del restauro del Gesù Nuovo è quindi l’occasione ideale per continuare a realizzare questo sogno”.

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 23 Novembre 2016 e modificato l'ultima volta il 23 Novembre 2016

Articoli correlati

L'oro di Napoli | 27 Maggio 2020

L’ORO DI NAPOLI

326 a.C. il patto rocambolesco tra Neapolis e Roma

Imprese | 21 Maggio 2020

RIAPERTURE

Parlano i protagonisti della ristorazione a Napoli nel primo giorno post Covid

Imprese | 21 Maggio 2020

RIAPERTURE

Antica Pizzeria da Michele, nuovo inizio tra distanziamento e prenotazioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi