fbpx
venerdì 28 febbraio 2020
Logo Identità Insorgenti

Napoli. Ritrovata nel porto un’antica nave borbonica

Arte, News | 23 Dicembre 2016

Stando alle prime ricostruzioni, la campana e le palle di cannone riemerse nel porto di Napoli appartengono alla corvetta Flora, la nave borbonica affondata nel 1799 dall’ammiraglio Nelson

L’incredibile scoperta verrà confermata dopo le analisi dei vari reperti, i quali verranno sottoposti a un lungo processo di restauro presso il Museo Archeologico Nazionale.

A meno di sconvolgenti sorprese, tutti gli indizi evidenziati dagli archeologi sembrano però convergere verso la corvetta Flora, uno dei gioielli della marina borbonica, affondata nel 1799 nel golfo di Napoli per ordine dell’ammiraglio Nelson, durante i cruenti episodi della rivoluzione partenopea.

Si è dilungato sul clamoroso ritrovamento il sindaco Luigi De Magistris, il quale ha affermato: “Si portano alla luce reperti di un momento storico particolare della nostra città, quello della rivoluzione partenopea del 1799, quando i Borbone scapparono dalla città e fecero incendiare alcune navi, tra cui la corvette Flora, di cui sono stati rinvenuti cannoni e campane.

Questo è il modo in cui si deve lavorare ed è il mondo in cui abbiamo voluto che, all’interno del Patto per Napoli, ci fosse il parco archeologico di piazza Municipio. La sinergia istituzionale mi sembra eccellente”.

Traspare grande entusiasmo anche dalle parole del sovrintendente Garella: “Queste sono le occasioni migliori per far si che venga data sostanza al lavoro che non puo’ mai ritenersi compiuto, come  mattoni di una fabbrica da erigere. A Napoli è iniziato un nuovo tracciato, un nuovo percorso di collaborazione istituzionale. Questa è una bella città, una città di grande storia che aveva dimenticato il suo ruolo di capitale culturale del Paese e adesso è arrivato il momento di ripristinare questo percorso virtuoso”.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 23 Dicembre 2016 e modificato l'ultima volta il 23 Dicembre 2016

Articoli correlati

Arte | 25 Febbraio 2020

SUI SOCIAL

Il Barcellona rende omaggio a Napoli (e al Totò di Masuottolo ai Quartieri Spagnoli)

Arte | 13 Febbraio 2020

AL MANN

L’arte contemporanea al Museo Archeologico: tutti gli appuntamenti

Arte | 4 Febbraio 2020

A POZZUOLI

Torna a casa “L’adorazione dei magi” di Artemisia Gentileschi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi