fbpx
sabato 30 maggio 2020
Logo Identità Insorgenti

Il Napoli supera l’esame Maturità

News | 23 Agosto 2017

Al consiglio di classe finale dello scorso campionato, il Napoli arriva in Europa con il “debito”, viene rimandato in “Maturità” , un esame, quest’ultimo, che perseguita da anni la società azzurra. Gli alunni di questa squadra, preoccupati, anticipano il rientro dalle vacanze, e raggiungono il loro Maestro, mister Sarri.

Si preparano tutti insieme con fatica e sudore, e intanto alcuni giornalisti della stampa nazionale criticano la mancanza di innesti nuovi, ma migliorare una squadra come quella azzurra non è facile, perché essa, a differenza delle concorrenti, non ha e non vuole il migliore della classe.

La prova che ha atteso il Napoli, era costituita dal preliminare di Champions, materia non gradita alle squadre italiane, difatti in tanti hanno provato a superarlo, ma quasi mai nessuno si è dimostrato all’altezza, ma ieri, gli 11 leoni azzurri, sono andati in campo e hanno raccolto il frutto seminato la scorsa stagione, il bel gioco.

A fine gara il debito è superato, il Napoli arriva a casa dell’Europa che conta, dove la porta di ingresso ha visto e vede i migliori giocatori e squadre del mondo entrare. Nel programma calcistico dell’anno 2017/2018 alla materia “Maturità” c’è scritto la prova più importante da sostenere: Vincere lo scudetto!

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 23 Agosto 2017 e modificato l'ultima volta il 23 Agosto 2017

Articoli correlati

Sport | 24 Maggio 2020

QUALE FUTURO

De Laurentiis compie 71 anni: domande e riflessioni sul progetto azzurro nel giorno del suo compleanno

Sport | 22 Maggio 2020

L’ADDIO

Ci lascia Gigi Simoni, l’allenatore gentiluomo: vestì l’azzurro in campo e in panchina

Sport | 3 Maggio 2020

CALCIO

Allenamenti individuali, c’è il sì del Governo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi