mercoledì 11 dicembre 2019
Logo Identità Insorgenti

QUALIFICAZIONE IN TASCA

Verdi e Ounas chiudono la pratica Zurigo: il Napoli è agli ottavi di finale di Europa League

Sport | 21 Febbraio 2019

Un gol per tempo, di Verdi nella prima frazione di gara e di Ounas nella ripresa, e il Napoli archivia senza patemi la pratica Zurigo. Il 2-0 del San Paolo, stasera popolato da poco meno di 20mila spettatori, proietta gli Azzurri agli ottavi di finale di Europa League.

Diverse le rotazioni attuate da Carlo Ancelotti nell’undici iniziale. In porta spazio a Meret, tornato titolare dopo la gara di campionato di domenica sera col Torino.

Turno di riposo per Callejon, Fabian Ruiz, Malcuit e Maksimovic. Al loro posto i due match-winner dell’incontro, Ounas e Verdi, oltre ad Hysaj, Diawara e a Chiriches, quest’ultimo di rientro dopo l’infortunio ai legamenti crociati del ginocchio destro dello scorso settembre.

In attacco si è rivista la coppia-gol dei folletti, composta da Insigne e Mertens, già in tandem insieme nello sfortunato sabato pomeriggio di campionato di due settimane fa contro la Fiorentina.

A risultato acquisito, frutto di una prestazione convincente ma ancora caratterizzata da alcuni errori macroscopici sotto porta, spazio anche per Allan, Luperto e Milik.

Pochi, pochissimi i pericoli per la porta azzurra, rimasta inviolata per la quarta volta nelle ultime sei partite. In casa, gli Azzurri non subiscono gol dallo scorso 20 gennaio, quando Ciro Immobile realizzò la rete del definitivo 2-1 nella vittoria del Napoli sulla sua Lazio.

Nota stonata della serata l’arbitro greco, Sidiropoulos. Il fischietto ellenico si è reso protagonista di una direzione di gara discutibile e poco coerente soprattutto sulla gestione dei cartellini gialli. Clamorosa la svista, ad inizio ripresa, su di un netto contatto nell’area di rigore dello Zurigo tra il difensore elvetico Winter e il nostro Faouzi Ghoulam.

In Europa League, rispetto alla Champions, il VAR non è stato ancora introdotto. Stasera un simile errore non ha avuto alcun riflesso sull’esito del match e della qualificazione, ma senza il supporto della tecnologia ci auguriamo di incrociare, lungo il nostro cammino, arbitri molto più competenti e capaci.

Il sorteggio del secondo turno ad eliminazione diretta di Europa League è in programma domani, alle 13.00, a Nyon presso il Quartier Generale della UEFA.

Mentre vi scriviamo, a far compagnia al Napoli ci saranno sicuramente gli spagnoli del Siviglia, del Valencia e del Villarreal, gli inglesi dell’Arsenal, i tedeschi dell’Eintracht Francoforte, i russi dello Zenith San Pietroburgo e i croati della Dinamo Zagabria.

Il quadro completo delle qualificate sarà disponibile tra meno di un paio d’ore, quando si concluderanno gli incontri di ritorno in programma alle 21.00.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 21 Febbraio 2019 e modificato l'ultima volta il 21 Febbraio 2019

Articoli correlati

Sport | 27 Novembre 2019

CHAMPIONS LEAGUE

Il Liverpool non fa paura: il Napoli strappa un punto ad Anfield e “vede” gli ottavi di finale

Sport | 13 Novembre 2019

SPUTTANAPOLI

Tiro a piattello su Napoli: la Gazzetta dello sport è irreferenabile

Sport | 5 Novembre 2019

CHAMPIONS LEAGUE

Napoli sprecone, col Salisburgo al San Paolo è solo 1-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi