fbpx
domenica 25 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

NEAPOLITAN REPUBLIC

Un “Mandala” per Napoli: la nuova visione dell’artista Andrea Villanis

Arte | 15 Ottobre 2020

Una nuova visione, un nuovo approccio alla città, alla sua vita, ai suoi protagonisti. Guardare Napoli con occhi nuovi, per raccontarla senza clichè, con un linguaggio diverso, fatto di creatività e di arte.

Questa l’idea centrale di Neapolitan Republic, il nuovo progetto messo in piedi da Dante Faletto, imprenditore napoletano, che fa scouting di artisti nazionali ed internazionali per dar vita ad una nuova narrazione della città attraverso l’arte e le opere di creativi ispirati da Napoli.

Vogliamo dedicare uno speciale a questo progetto, per conoscere insieme gli artisti, le loro opere, raccontarvi le cose belle che nonostante tutto hanno il coraggio di andare avanti. Per questo, di volta in volta, incontreremo i protagonisti che Neapolitan Republic ha scelto per dar vita a queste nuove visioni.

La prima che abbiamo incontrato è Andrea Villanis, in arte “Drewlabtwo”: artista di origini napoletane che vive e lavora a Berlino.

“Sono una street-artist napoletana ma vivo a Berlino da più di dieci anni – ci raconta Andrea – il mio rapporto con Napoli è sempre stato molto complesso, quasi di odio e amore. Come quell’amore, totalmente viscerale e appassionato, che in qualche modo ti fa male, senti che hai bisogno di una distanza. Questo è successo nella mia vita: ho dovuto allontanarmi dal mio amore più grande, la mia città, e vederla da lontano. L’ho guardata, osservata, pensata, immaginata in questi dieci anni berlinesi, e ho voluto riportare la mia esperienza creando un sentimento, una sorta di preghiera. L’ho fatto attraverso questa disciplina artistica, svolta prevalentemente lì in Germania, che ha dato vita a tre grafiche o meglio tre “calligrafiche” che richiamano i “mandala”.

Ma perché una serie di Mandala per Napoli?

“Per varie ragioni: oltre ad essere una forma d’arte, il Mandala é un simbolo, un esercizio spirituale potentissimo, che focalizza l’attenzione e definisce uno spazio sacro che aiuta la meditazione – ci spiega l’artista – Nelle culture orientali, i mandala sono come delle preghiere potenti, potentissime.”

“Il mandala mi ha riportato nella sua forma e nel suo significato al Vesuvio – come un abbraccio, un cerchio che viene lasciato aperto, così come il nostro golfo ad esempio. Vesuvio e golfo, Napoli, l’accoglienza, l’apertura. Un Vesuvio fatto di parole, le parole del mandala che diventano una preghiera per Napoli e tutti i napoletani”.

Un’artista creativa e innamorata più che mai della città, che allontanandosi ha generato una visione completamente nuova, nella forma e nei colori, nell’approccio e nella cultura, unendo sacro e profano, oriente e occidente, come forse succede spesso qui a Napoli senza nemmeno che ce ne accorgiamo, nella vita di tutti i giorni.

“Volevo creare una preghiera che non svanisse nel tempo, ma un marchio nel fuoco. Utilizzare una preghiera con la forma del Vesuvio e imprimerla nel tessuto visivo di questa città. Ci spero…”

E ci speriamo anche noi che l’arte possa essere un marchio nel fuoco in questa città. Una spinta che ci aiuti a conquistare occhi e stimoli nuovi. Per riuscire ad andare avanti, nonostante tutto.

Valentina Castellano

 

Vi parliamo del nuovo progetto napoletano Neapolitan Republic con l’artista berlinese Andrea Villanis

Geplaatst door Identità Insorgenti op Maandag 12 oktober 2020

 

Un articolo di Valentina Castellano pubblicato il 15 Ottobre 2020 e modificato l'ultima volta il 15 Ottobre 2020

Articoli correlati

Battaglie | 18 Ottobre 2020

IL MESSAGGIO

Pugno alzato e manifesto “End police brutality in Nigeria”: le ragioni di Victor Osimhen

Arte | 6 Ottobre 2020

NUOVE VISIONI

Neapolitan Republic: artisti e ambassador insieme per un nuovo racconto di Napoli

Arte | 1 Ottobre 2020

PALAZZO VENEZIA

Valiante e Sorgente danno vita al Laboratorio di pittura “Etna”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi