sabato 8 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

NO OMBRINA

Salviamo l’Adriatico dalle trivelle: pioggia di mail per istituire subito il Parco Marino

Ambiente, Attualità, Battaglie | 19 Ottobre 2015

no ombrina

 

Raccogliamo l’appello dei No Ombrina che chiedono a tutti di inviare una mail urgente ai consiglieri regionali dell’Abruzzo per  istituire urgentemente il Parco Marino e salvare l’area dalle speculazioni.


 

Invia un’email ai consiglieri regionali per chiedere l’immediata approvazione della legge istitutiva del parco marino

NELL’OGGETTO: No Ombrina, istituzione del parco marino subito! (o similare)

PROPOSTA DI TESTO DELL’EMAIL (chi vuole può modificarlo)

Egregio Consigliere,

con la presente voglio chiederLe di approvare quanto prima possibile la proposta di legge per l’istituzione di un Parco regionale marino nel tratto di mare antistante i comuni di Rocca S. Giovanni e S. Vito chietino in provincia di Chieti.

Ogni azione utile alla salvaguardia di quel tratto di mare deve essere messo in campo per scongiurare la realizzazione del progetto petrolifero Ombrina mare che per decenni, con al sua piattaforma e la mega-nave FPSO, metterebbe in pericolo l’ambiente e l’economia turistica e dell’agro-alimentare non solo abruzzese. Un eventuale incidente, come quello avvenuto nel 2011 presso una FPSO della Shell con la perdita di 40.000 barili di petrolio in mare, provocherebbe danni per miliardi di euro mettendo in ginocchio l’economia turistica di molte regioni deturpando una risorsa insostituibile come il nostro mare.

Il tratto in questione è uno dei più belli dell’intero Adriatico. L’istituzione del parco marino costituirebbe un valido strumento di contrasto alla deriva petrolifera.

Chiedo che la proposta sia approvata non solo in maniera rapida ma assicurando il coinvolgimento degli enti locali e degli uffici regionali secondo quanto suggerito dall’Ufficio legislativo del Consiglio regionale al fine di rendere inattaccabile il provvedimento. La pubblicazione sul BURA regionale deve avvenire assolutamente prima della prossima conferenza dei servizi sull’opera presso il Ministero dello Sviluppo Economico prevista per le prossime settimane.

La ringrazio in anticipo per quello che farà in difesa degli interessi degli abruzzesi e di tutti i cittadini italiani.

Cordiali saluti

Nome e cognome

Email dei consiglieri regionali:

[email protected]regione.abruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]regione.abruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]regione.abruzzo.it, [email protected], [email protected]crabruzzo.it, [email protected]regione.abruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected], [email protected], [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]crabruzzo.it, [email protected]regione.abruzzo.it

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 19 Ottobre 2015 e modificato l'ultima volta il 30 Aprile 2017

Articoli correlati

Abruzzo | 6 Marzo 2021

Figlio morto a Rigopiano, assolto dopo tre anni per aver portato i fiori sul luogo della tragedia

Abruzzo | 1 Marzo 2021

Pescara, Chieti e una ventina di comuni abruzzesi in zona rossa: le regole che dovranno seguire

Abruzzo | 4 Febbraio 2021

Abruzzo, lupo ucciso a fucilate. Non accadeva da anni