fbpx
mercoledì 15 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

NOTTE DEI MUSEI

Altro che Colosseo: Pompei e Ercolano aperte senza polemiche

Arte e artigianato, Cultura, NapoliCapitale | 17 Maggio 2014

pompei di notte

A Roma polemiche senza fine per l’apertura del Colosseo di notte, nell’ambito della notte dei Musei 2014 (qui l’elenco di tutti i siti del mezzogiorno aperti per l’occasione). Silenzio invece sull’apertura d’eccezione per i siti archeologici dell’area vesuviana: Pompei, Erclano, Oplontis e Boscoreale con il suo Antiquarium, che oggi risplenderanno sotto la luce della luna per una visita inusuale e suggestiva. Qui l’elenco invece di tutte le cose visitibili al Sud.

A Pompei, per l’occasione si potrànno visitare le suggestive Terme Suburbane, uno degli edifici termali pubblici più imponenti di età imperiale, posto all’ingresso di Porta Marina ed un tempo in posizione scenografica sul mare e rese famose per gli affreschi a tema erotico che ne decorano lo spogliatoio. Usciti dal complesso Termale il percorso prosegue da Porta Marina con una passeggiata lungo il viale esterno all’area archeologica che costeggia la cinta muraria, la Villa Imperiale e il tempio di Venere, per concludersi presso l’Auditorium di Piazza Esedra, con la proiezione di un suggestivo filmato sull’eruzione che distrusse la città. Il tutto sotto la guida degli archeologi della Soprintendenza che per l’occasione illustreranno ai visitatori gli aspetti della vita quotidiana nella Pompei prima della sua fine.

La visita a Pompei è possibile solo su prenotazione allo 081.8575347 (dalle ore 9.30 alle ore 15.30) per gruppi di massimo 30 visitatori per turno, per un numero totale di 12 visite a partire dalle ore 20,00 alle 24,00 (ultimo ingresso ore 23,00). Il costo del biglietto è di euro 1 (gratuito per i minori di 18 anni e per chi ha più di 65 anni previa esibizione di un valido documento di identità alla biglietteria). L’ingresso è da Porta Marina superiore, via Villa dei Misteri 2.

Ad Ercolano sarà invece possibile visitare il “padiglione della barca” dove è esposta l’imbarcazione di epoca romana ritrovata all’inizio degli anni ’80 e reperti legati alle attività marinare. L’accesso, anche qui esclusivamente su prenotazione per gruppi di massimo 25 persone per un totale di 9 visite al numero 081.8575347, è dalle ore 20.00 alle ore 24,00 (ultimo ingresso ore 23,00). Il costo del biglietto è di euro 1 (gratuito per i minori di 18 anni e per chi ha più di 65 anni previa esibizione di un valido documento di identità alla biglietteria). Ingresso da corso Resina e da via dei Papiri Ercolanesi.

La meravigliosa villa di Oplontis (cd di Poppea) invece restarà aperta dalle 20:00 alle 24:00 e per la visita non è necessaria la prenotazione (Ultimo ingresso ore 23:00)

Dulcis in fundo a Boscoreale visite guidate all’Antiquarium a cura delle Associazioni volontarie di Guide del Comune di Boscoreale e la proiezione di un filmato virtuale su Villa Regina e il ciclo di produzione del vino. L’ingresso sarà possibile a partire dalle ore 20,00 alle 24,00 (ultimo ingresso ore 22,30).

Gabriella Martini

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 17 Maggio 2014 e modificato l'ultima volta il 17 Maggio 2014

Articoli correlati

Arte e artigianato | 4 Giugno 2020

CENTRO STORICO

Incontro con Salvini: le voci degli artigiani che si dissociano

Arte e artigianato | 4 Maggio 2020

LA MOBILITAZIONE

San Gregorio Armeno, la protesta degli artigiani

Arte e artigianato | 30 Aprile 2020

IL DRAMMA

Gli artigiani di San Gregorio Armeno: distanziamenti qui impossibili, aiutateci o sarà la fine

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi