fbpx
martedì 1 dicembre 2020
Logo Identità Insorgenti

Ntv investe su Napoli: “I turisti puntano sulla città partenopea”

News | 4 Novembre 2016

L’Alta Velocità di Ntv punta su Napoli e Salerno: clientela raddoppiata in due anni con oltre 3 milioni di utenti.

NAPOLI, 4 NOVEMBRE – “Siamo stati i primi a credere nei collegamenti da e verso Napoli e Salerno e siamo stati ampiamente ripagati. Pensi che solo su Napoli la clientela è più che raddoppiata in due anni, passando da 1,4 a oltre 3 milioni di utenti“. Parola di Fabrizio Bona, direttore commerciale di Ntv – Nuovo Trasporto Viaggiatori, l’impresa ferroviaria privata che dal 2008 prova a concorrere con Trenitalia nel trasporto ferroviario ad Alta Velocità, e che nel prossimo futuro continuerà a investire su Napoli e Salerno.

“Attualmente i servizi sono 30 da e verso Napoli. Dal prossimo 11 dicembre saliranno a 34, in pratica uno ogni 20 minuti. Non solo: con l’arrivo dei nuovi dodici treni, previsto nel 2018, si aggiungeranno almeno altri dieci collegamenti al giorno. Il nostro obiettivo è quello di collegare sempre di più le città d’arte e Napoli è una di queste. Dopo che Italo è stato protagonista del film Inferno di Ron Howard sulla tratta Firenze-Venezia, due delle capitali artistiche italiane, in realtà è stata Napoli a fare la parte del leone, perché moltissimi turisti stranieri che arrivano a Roma e Firenze puntano poi su Napoli come meta dei propri viaggi. Sono in particolare i visitatori esteri che da Firenze viaggiano a bordo dei nostri treni per vedere la città. Le loro prenotazioni sono in crescita costante. La città partenopea è ben collegata a Verona, Reggio Emilia e Brescia e dall’11 dicembre lo sarà anche con Ferrara, altra città d’arte, con quattro treni al giorno.”

“Da un lato c’è la clientela napoletana che si sposta per piacere ma anche per lavoro verso il Nord.” Continua Bona sulle pagine de IlMattino.it. “Dall’altro, stiamo constatando che Napoli sta registrando una netta ripresa dei flussi turistici, come dimostrato dal Ponte di Ognissanti. Pertanto a dicembre aumenteremo le corse e collegheremo Napoli a Ferrara, potenziando la linea per Venezia e i collegamenti per Brescia-Verona e Torino.”

Per completare l’offerta Ntv ha lanciato inoltre gli ItaloBus, pullman che collegano ad esempio Matera, Potenza e Taranto, ma anche Ferrandina e Picerno, con Salerno, stazione di origine di molti treni. “Speriamo di aver dato una mano al turismo e agli affari, in attesa dell’alta velocità Napoli-Bari, che collegherà ancora meglio il Mezzogiorno.”

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 4 Novembre 2016 e modificato l'ultima volta il 4 Novembre 2016
#Napoli   #Salerno  

Articoli correlati

Attualità | 29 Novembre 2020

MARADONA

Alberto Angela: l’abbraccio greco di Napoli per Diego

Agroalimentare | 27 Novembre 2020

RACCONTA FOOD

L’Antica pizzeria da Michele, una storia lunga 150 anni che parla anche di Diego

Identità | 27 Novembre 2020

AMA ‘A ZON-A TOJA

Artigiani, librerie, negozi di specialità: comprare on line ma al Sud

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi