fbpx
giovedì 21 gennaio 2021
Logo Identità Insorgenti

Nuove luci a Napoli est, San Giovanni a Teduccio campus universitario

News | 16 Novembre 2016

Napoli 16 novembre. “Nuove luci a Napoli est“. E’ così che lo scorso settembre venne intitolata la festa di inaugurazione del nuovo polo universitario di Ingegneria della Federico Secondo nel quartiere di San Giovanni a Teduccio.

Dopo circa dieci anni di lavori, il quartiere si trova ad ospitare una modernissima sede universitaria, da quest’anno frequentata da più di mille studenti provenienti da tutta la regione.

Il nuovo polo universitario accende le luci sulla periferia est della città, non a caso sorge in un contesto urbano considerato a rischio come quello di San Giovanni a Teduccio.

La premessa del rettore Fulvio Tessitore prima e Guido Trombetti poi, è quella di lanciare una luce di speranza in una periferia oscurata sempre più negli ultimi anni dalle ombre della criminalità organizzata.

Grazie a questa sede, infatti, il quartiere avrà modo di riaccendersi sotto una nuova luce di speranza. Il campus universitario ha convinto anche Apple che l’ha scelta per il suo unico centro europeo di sviluppatori di app.

Le lezioni sono iniziate ormai da pochi mesi, tuttavia già sono tanti gli esercizi commerciali che si stanno inaugurando nei pressi dell’Università e così a poco a poco il quartiere di San Giovanni a Teduccio si avvia verso una nuova strada, stavolta percorsa da una splendida luce di speranza.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 16 Novembre 2016 e modificato l'ultima volta il 16 Novembre 2016

Articoli correlati

News | 25 Novembre 2020

L’ADDIO

I ricordi del Napoli di ieri e di oggi

Attualità | 31 Agosto 2020

LA DERIVA

Napoli, Anm: la propaganda leghista viaggia sul servizio pubblico

Grand Tour | 14 Luglio 2020

GRAN TOUR

Il Palazzo dell’Università tra Imperatori e filosofi in bronzo e sfingi in piperno