venerdì 7 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

Omaggio alla storia violata: intitolata una piazza ai martiri di Pietrarsa

News | 25 Marzo 2016

Notizie_F_Ferdinando_II_964x427NAPOLI, 25 MARZO – Su proposta del sindaco De Magistris, spalleggiato dalle associazioni culturali e dai movimenti locali, la giunta comunale di Napoli approva tre nuovi toponimi per la città, tra i quali spicca piazza Martiri di Pietrarsa, uno slargo dedicato ai quattro operai delle officine borboniche fucilati durante lo sciopero scaturito dai licenziamenti e dai soprusi perpetrati dalle scelte politiche del nuovo Regno d’Italia. Un evento poco conosciuto fino a pochi anni fa, quando la bolla del meridionalismo ancora stagnava nei salotti intellettuali del sud, ma che oggi si diffonde a macchia d’olio, contagiando cittadini di ogni età accomunati dalla stessa sete di conoscenza. Piazza Martiri di Pietrarsa sorgerà nell’intersezione di via Taverna del Ferro e via Domenico Atripaldi, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, in uno slargo ad oggi senza denominazione.

Una presa di coscienza importante quindi, che rispecchia i travagli di una città in pieno fermento culturale. Un risveglio della consapevolezza inarrestabile, che sembra abbattere ogni argine nel suo impetuoso incedere tra le coscienze dei cittadini. Piazza Martiri di Pietrarsa è un omaggio alla storia violata, un passo avanti verso una definitiva e consapevole presa di coscienza del nostro tribolato passato.

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

Un articolo di Antonio Corradini pubblicato il 25 Marzo 2016 e modificato l'ultima volta il 25 Marzo 2016

Articoli correlati

Agroalimentare | 27 Aprile 2021

Decreto aperture: il “si salvi chi può” della ristorazione napoletana

Cultura | 20 Aprile 2021

Nasce “Food Hacker”: uno studio dell’Università Federico II sul rapporto tra cibo e digitale

Cultura | 15 Aprile 2021

Nasce “Totò Poetry Culture”: un progetto di poesia e musica elettronica dedicato al grande artista