martedì 17 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

PALLACANESTRO

Napoli espugna Fabriano in gara 1 dei Playoff per ritornare in A2

Sport | 29 Aprile 2019

Partono col botto i play off del Napoli Basket. Straordinaria prova della GeVi Napoli Basket che batte nettamente, con un perentorio 65 a 78, la RistoPro Fabriano, nella gara 1  dei Playoff in cui la squadra partenopea è impegnata per risalire in serie A2.

Nel palazzetto di Fabriano ieri sera la Generazione Vincente Napoli Basket ha dominato la partita dal primo all’ultimo quarto e senza nessuno dei cali di concentrazione che erano stati, durante la stagione regolare, il difetto principale della squadra di coach Lulli.

Una partita vinta grazie ad una prova corale di altissimo livello con capitan Guarino, Bagnoli e Di Viccaro sugli scudi. Ottimo anche il rientro di Milani che dopo un lungo infortunio è sembrato già in buone condizioni e senza forzare niente ha ridato equilibrio alla squadra quando è stato in campo

La gara è sempre stata controllata dagli azzurri che hanno raggiunto un massimo di 19 punti sulla squadra avversaria ed hanno poi gestito il match senza alcun problema.

Una gara che Napoli ha vinto senza mai andare in affanno

Dopo i primissimi minuti di equilibrio la Ge.Vi Napoli ha cominciato, punto su punto, a costruire il suo vantaggio già nel primo quarto conclusosi sul 18-24.

Nel secondo quarto la partita non è cambiata, grazie anche ad un importante contributo di un ritrovato Malagoli, con il pivot napoletano che totalizza a chiusura gara 8 punti e un 4/4. Da segnalare anche un convincente Bagnoli, molto concreto, che l’ex  Bryan non riesce minimamente a contenere, contribuendo a fare salire a metà gara il vantaggio fino a un importante più 12 punti, fissando il punteggio sul 27-39.

Nel terzo quarto si registra l’unico tentativo di reazione dei locali che riescono, però, al massimo a tornare a -10 a fine periodo, chiudendo sul punteggio di 49-5).

L’ultima frazione di gioco, però, è a senso unico e la partita non viene mai rimessa realmente in discussione. La Ge.Vi controlla senza problemi e dando l’impressione di non voler forzare troppo e chiude con una importantissima vittoria di 13 punti.

La soddisfazione nelle parole del coach Lulli a fine gara

Questa l’analisi del coach della Generazione Vincente Napoli Basket, Gianluca Lulli, che è apparso molto soddisfatto della prestazione degli azzurri: “Mi complimento con i miei ragazzi poiché hanno offerto una prestazione straordinaria. Abbiamo eseguito alla perfezione il piano partita, essendo sempre efficaci. Sono felice, perché siamo stati bravi anche a soffrire nei momenti difficili. Ringrazio la squadra, poiché ognuno ha fornito un prezioso contributo. Ci tengo a menzionare in modo particolare Malagoli, che è riuscito a fare quello che ci aspettiamo da lui. Sappiamo che è soltanto il primo round. Giovedì vogliamo chiudere la serie. Ci aspettiamo una bella cornice di pubblico al Palazzetto dello Sport di Casalnuovo”.

Contro Fabriano la gara 2 si terrà giovedì 2 maggio

Gli azzurri hanno dimostrato di essere tecnicamente e fisicamente superiori a Fabriano ed ora devono assolutamente sfruttare il match point in casa nella gara 2, che si terrà giovedì 2 maggio ore 21 al Palasport di Casalnuovo che ospita le partite degli azzurri.

Potrebbe essere la gara decisiva perché i Playoff sono al meglio delle 3 gare e un successo porterebbe Napoli a disputare le semifinali.

Sarà importantissimo giocarsi la carta del “fattore campo” e far sentire il fiato sul collo agli avversari da parte del pubblico di casa, per questo si spera che il palazzetto si riempia di tifosi napoletani, così come sottolineato anche da coach Lulli.

Il primo passo è stato fatto, ma il cammino per risalire in A2 è ancora lungo, ma è nelle possibilità della Ge.Vi Napoli.

Ristopro Fabriano-GeVi Napoli Basket 65-78 (18-24; 27-39; 49-59)

Ristopro Fabriano: Masciarelli 4, Monacelli 5, Dri 12, Paparella 13, Morgillo 10, Gatti 9, Marisi ne, Cimarelli, Mencherini ne, Bordi, Bryan 12. Coach Fantozzi.

Gevi Napoli Basket: Guarino 15, Chiera 8, Malagoli 8, Molinari 6, Di Viccaro 12, Dincic 7, Giovanardi ne, Bagnoli 16, Puoti ne, Milosevic ne, Milani 4. Coach Lulli

Fotografia di Massimo Solimene.

Sabrina Cozzolino

Un articolo di Sabrina Cozzolino pubblicato il 29 Aprile 2019 e modificato l'ultima volta il 1 Maggio 2019

Articoli correlati

Sport | 14 Settembre 2019

IL TAGLIO DEL NASTRO

Doppio Mertens stende la Sampdoria, il Napoli bagna con i tre punti la prima nel nuovo San Paolo

Grand Tour | 8 Settembre 2019

GRAND TOUR

La Basilica di S. Restituta e il battistero di S. Giovanni in Fonte

Eventi | 7 Settembre 2019

BUFALA FEST

Le Centenarie incontrano i bambini della Fondazione Fabozzi per una domenica di pizza e solidarietà

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi