domenica 23 febbraio 2020
Logo Identità Insorgenti

PATRIMONI MONDIALI

L’arte del pizzaiolo protagonista di una mostra a Milano

Agroalimentare | 11 Febbraio 2020

Organizzata dalla Regione Campania d’intesa con il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, e con la collaborazione della Fondazione UniVerde, dell’Associazione Verace Pizza Napoletana e dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, la mostra “L’arte dei pizzaiuoli napoletani: patrimonio mondiale dell’UNESCO” ha fatto tappa a Milano, lunedì 10 febbraio 2020, in occasione della Borsa Internazionale del Turismo – BIT 2020.

Dopo Madrid, in concomitanza della Fiera Internazionale del Turismo – FITUR 2020, l’evento di inaugurazione della tappa italiana si è svolto ieri presso lo stand della Regione Campania (Pad. 3 – Stand C93) alla FIERAMILANOCITY. L’obiettivo della mostra itinerante è quello di sottolineare la vitalità e l’attrattiva dell’arte dei pizzaiuoli napoletani che da sempre stimola un turismo responsabile, sostenibile e universalmente fruibile a Napoli e in Campania, dove affondano le radici di questa secolare tradizione dalla quale ha origine la pietanza più diffusa e apprezzata al mondo, la pizza.

La pizza, da questo punto di vista, può diventare lo strumento ideale per dare impulso a una rete di valore che integra la bontà del cibo genuino con la promozione del territorio, dell’economia e della cultura napoletana e campana.

Saperi autentici e tradizione alimentare. Le immagini della mostra rispecchiano la sintesi d’eccellenza che si identifica nel saper fare tipico dell’antica arte popolare del pizzaiuolo napoletano, unitamente al percorso di conseguimento dell’iscrizione dell’elemento nella Lista Rappresentativa della Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità – Unesco, mettendone in luce i valori sociali e culturali espressi.

Pietanza appetitosa, genuina, preparata con ingredienti semplici. In occasione dell’inaugurazione della mostra si è svolto il sorteggio, tra i partecipanti iscritti, di un corso professionale per pizzaiuolo e, a seguire, le virtù della verace pizza napoletana sono state celebrate con una degustazione, a cura dei maestri dell’arte bianca, che si è svolta nella serata di ieri presso “Ò Peperino e Milano”, pizzeria affiliata all’Associazione Verace Pizza Napoletana.

A partire da oggi, 11 febbraio, le foto saranno esposte presso lo “Spazio Campania” di Milano (Piazza Fontana angolo Via S. Clemente). La mostra “L’arte dei pizzaiuoli napoletani: patrimonio mondiale dell’UNESCO” farà tappa a Berlino, il 6 marzo p.v., in occasione della Fiera Internazionale del Turismo – ITB.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 11 Febbraio 2020 e modificato l'ultima volta il 11 Febbraio 2020

Articoli correlati

Agroalimentare | 13 Febbraio 2020

A BARI

Salve “le signore delle orecchiette”: una legge regionale per tutelarle

Agroalimentare | 2 Febbraio 2020

SU CHANGE

Una petizione a Apple per cambiare l’emoticon della pizza

Agroalimentare | 20 Gennaio 2020

BIO-SUD

Imprese biologiche certificate: il 52% è nel mezzogiorno

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi