fbpx
lunedì 25 maggio 2020
Logo Identità Insorgenti

PAZZI DI MILIK

Una perla del polacco su punizione regala la vittoria al Napoli in casa del Cagliari

Sport | 16 Dicembre 2018

Arkadiusz Milik: Cagliari-Napoli l’ha decisa lui.

L’uomo più chiacchierato, più criticato e martoriato. Nonostante sia l’uomo più in forma ed incisivo dell’attacco azzurro, con il maggior numero di gol fatti a fronte del minutaggio più basso. Ma è anche l’uomo più strenuamente difeso e coccolato dal livore e dall’incompetenza di chi “giudica stando seduti sul divano”, di chi lo ha additato ed etichettato con facilità e superficialità ad ogni minima incertezza e difficoltà.

Cagliari-Napoli l’ha decisa lui: con una punizione, in pieno recupero, che ha regalato l’1-0 al Napoli in casa del Cagliari, è un arcobaleno scintillante, di quelli accecanti che ti irradiano gli occhi, proiettandoti dal buio più totale alla luce più radiosa e splendente.

Serate – e prodezze – del genere ti fanno ricordare perché siamo tifosi del Napoli. Perché seguiamo questi colori ovunque e a qualsiasi orario. Ne avevamo bisogno. Tanto bisogno.

Dopo l’amara delusione di Liverpool ancora negli occhi e nella testa, il blitz in terra sarda compiuto in pieno recupero è utile per consolidare il secondo posto alle spalle della Juventus, forte e aiutata, e per riacquistare quella fiducia e quell’entusiasmo di cui la squadra di Ancelotti ha bisogno come il pane per rilanciare le proprie ambizioni stagionali.

In campo nazionale, con l’obiettivo di minimo di non perdere terreno con la testa della classifica, e non solo.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 16 Dicembre 2018 e modificato l'ultima volta il 17 Dicembre 2018

Articoli correlati

Sport | 24 Maggio 2020

QUALE FUTURO

De Laurentiis compie 71 anni: domande e riflessioni sul progetto azzurro nel giorno del suo compleanno

Sport | 22 Maggio 2020

L’ADDIO

Ci lascia Gigi Simoni, l’allenatore gentiluomo: vestì l’azzurro in campo e in panchina

Sport | 13 Maggio 2020

IL DOCUMENTO

Calcio: i tifosi europei chiedono lo stop fino a settembre. Ci sono anche le curve del Napoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi