fbpx
lunedì 3 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

PIEDIGROTTA TIBERIANA

La magia di Capri rivive nei secoli: Clementino ospite più atteso

Attualità, Battaglie, Cultura, Musica | 7 Settembre 2015

piedigrotta tiberiana capri

Questa sera a Capri si celebra l’annuale e antica festa della Piedigrotta tiberiana, una ricorrenza dalle origini avvolte nel mito e nella storia.

Villa Jovis, dimora imperiale di Tiberio, sarà la meravigliosa location dove, da oggi, si darà il via alla tipica sagra con pietanze caratteristiche della tradizione campana e caprese come la parmigiana di melanzane o le famose salsicce con friarielli. Il tutto vicino la storica chiesetta di Santa Maria del Soccorso, nata per compiere culti in onore del cesare.

Ad allietare i palati il “Nettare di Tiberio”, ottimo vino locale, prodotto della stessa terra e degli stessi vigneti che l’imperatore tanto amava e da cui, appunto, prende la denominazione.

Ma la gastronomia non è l’unica protagonista della serata: dalle 20.30 in poi potranno essere visitati gli scavi archeologici della villa, che, per l’occasione sono stati abbelliti con maestose luminarie. E non è tutto!

Un importante spazio è stato dedicato alla musica con ben tre spettacoli diversi: dalle 20.30 Enzo Calabrese condurrà “Napoli in…canto” con la partecipazione di Sasà Piedepalumbo Sestept, dopo il quale ci sarà la premiazione del concorso fotografico indetto appositamente per l’evento dall’organizzazione; a seguire gli Arteteca, comici ormai molto noti del programma Made in Sud coinvolgeranno il pubblico con i loro simpaticissimi scatch. Ed infine, a chiudere l’edizione 2015 della Piedigrotta Tiberiana l’attesa esibizione del rapper campano più ricercato del momento: Clementino. In onore del Cesare che governò l’Impero dalla sua amata Capri, per undici anni consecutivi senza mai lasciarla, verrà consegnato il premio “Imperatore Tiberio” proprio all’artista nolano, scelto per il suo forte attaccamento al territorio e per quell’amore sviscerato per Capri. Magica isola che, con il suo indiscutibile fascino, ha già incantato il cuore di tanti, nel corso dei secoli.

Eugenia Conti

 

Un articolo di Eugenia Conti pubblicato il 7 Settembre 2015 e modificato l'ultima volta il 30 Aprile 2017

Articoli correlati

Attualità | 26 Luglio 2020

MODELLO LOMBARDO

Se l’indagato è Fontana per Salvini è persecuzione

Attualità | 25 Luglio 2020

VERGOGNA

La Gomorra piacentina e le solite “mele marce” con volti coperti da copyright

Attualità | 16 Luglio 2020

IL DISASTRO

Bomba d’acqua su Palermo: si cercano presunti dispersi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi