mercoledì 20 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

IL RAZZISMO E GLI AGNELLI

Per il presidente della Juve i cori contro il Napoli sono un fatto culturale

Italia, Razzismo, Sport | 26 Novembre 2014

ECA GENERAL ASSEMBLY SEPTEMBER 2013

“Il razzismo è da debellare, non ha senso di esistere”, ma per eliminarlo dagli stadi “bisogna essere severi, Però mi dà fastidio che molte delle sanzioni applicate siano legate alla discriminazione territoriale che punisce a mo’ di razzismo il campanilismo, che invece fa parte della nostra cultura e non è razzismo. Vanno colpiti i buu, gli altri cori sono nostre peculiarità”: è la dichiarazione rilasciata all’Ansa qualche giorno fa dl presidente della Juventus Andrea Agnelli.

Dunque i cori “lavali col fuoco”, “napoletani pezzi di merda”, “senti che puzza scappano altri cani”, fanno parte della cultura degli juventini e degli Agnelli. Sai che novità. Perché il razzismo è da debellare, secondo il numero uno della Juve, ma se ai danni dei meridionali invece è identità e addirittura cultura.

Non abbiamo dubbi che la cultura degli Agnelli e degli juventini in generale sia permeata di razzismo e antimeridionalismo. L’ex studente di Oxford, quarto capoccia di famiglia a guidare la squadra di Torino, non è che l’ultimo della lista. Spiace come sempre per quei poveri fessi nati al Sud che tifano una squadra così fortemente anti-Sud. Ma di ascari si sa, è pieno il mondo. E anche di gente razzista come Agnelli.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 26 Novembre 2014 e modificato l'ultima volta il 30 Novembre 2015

Articoli correlati

Italia | 19 Novembre 2019

SENTENZA CUCCHI

Il baciamano del Carabiniere ad Ilaria appartiene a tutte le Donne e agli Uomini di Stato

Attualità | 13 Novembre 2019

GRAZIE ITALIA

Manutenzione al Sud: a Napoli si contano i danni del maltempo

Indipendentismi | 12 Luglio 2019

IL DOCUMENTO

Autonomia: la proposta della Campania. Ma le condizioni di partenza restano squilibrate

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi