venerdì 23 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

RETI VIRTUOSE

Torna la rassegna “Un’estate da Re. La Grande Musica alla Reggia di Caserta”

Beni Culturali | 31 Luglio 2019

Presentato presso la Regione Campania, nella sala De Sanctis di Palazzo Santa Lucia a Napoli, il programma della IV edizione di “Un’estate da Re. La Grande Musica alla Reggia di Caserta”, rassegna di musica classica, lirica e sinfonica realizzata e finanziata dalla Regione Campania in collaborazione con il Mibac e con il Comune di Caserta.
Questa quarta edizione, come quelle precedenti, è organizzata e promossa da Scabec, che si avvale della collaborazione del Teatro San Carlo di Napoli e del Teatro Municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno, e vanta come Direttore artistico il Maestro Antonio Marzullo.

Il programma dal 28 agosto al 29 settembre

La rassegna si terrà dal 28 agosto al 29 settembre nella splendida cornice dell’emiciclo sotto le stelle dell’Aperia, incastonato nel Giardino inglese della Reggia. Si comincia mercoledì 28 agosto con Ezio Bosso che dirigerà la Filarmonica di Salerno. Domenica 8 settembre sul palcoscenico dell’Aperia ci sarà a dirigere l’Orchestra del Teatro di San Carlo il Maestro Alvise Casellati mentre venerdì 13 settembre sarà la volta del “Pulcinella” di Igor Stravinskij con il Balletto del San Carlo, una produzione del Massimo napoletano con le coreografie di Francesco Nappa e le scenografie realizzate con 140 opere dell’artista Lello Esposito.

Martedì 17 settembre, dopo l’Arena di Verona, alla Reggia di Caserta l’altra unica data in Italia del violinista David Garrett con il suo concerto “Unlimited – Greatest Hits – Live”: uno straordinario viaggio musicale tra classico e rock durante il quale “il violinista del diavolo” sprigionerà tutto il suo coinvolgente talento artistico.
Sabato e domenica, 28 e 29 settembre, si chiude la rassegna con due diversi concerti dell’Orchestra del Teatro San Carlo diretta dal Maestro Zubin Mehta, con Stefano Bollani al pianoforte.

Visite guidate gratuite al Giardino inglese per chi partecipa alla rassegna

In occasione della rassegna si potrà effettuare una visita guidata gratuita al Giardino inglese prima dell’inizio di ogni spettacolo, accompagnati da storici dell’arte e da esperti di botanica.

Tariffe agevolate e sconti per i giovani

La rassegna, che risponde come ogni anno alla politica regionale di allargamento delle proposte culturali e al contempo al contenimento delle tariffe, propone biglietti accessibili e sconti per i più giovani.
Sono previsti abbonamenti speciali con 5 spettacoli al prezzo complessivo di 150 euro, mentre i singoli concerti hanno un costo minimo di 15 euro fino a un massimo di 60 euro per le poltronissime di Garrett e Bollani – Mehta.
Tutte le informazioni sono disponibili su www.unestatedare.it

Susy Martire

Un articolo di Susy Martire pubblicato il 31 Luglio 2019 e modificato l'ultima volta il 31 Luglio 2019

Articoli correlati

Beni Culturali | 22 Agosto 2019

RIFORMA MUSEI

La precisazione di Bonisoli: resta intatta l’autonomia e la capacità di spesa degli spazi

Beni Culturali | 19 Agosto 2019

BUONE NOTIZIE

Riapre il frutteto borbonico al Fusaro

Beni Culturali | 14 Agosto 2019

FERRAGOSTO AL MUSEO

La lista dei siti archeologici e museali aperti il 15 agosto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi