fbpx
mercoledì 3 giugno 2020
Logo Identità Insorgenti

RIAPERTURE

Mercati, poca gente e tanta diffidenza. Ma l’importante è ricominciare

Attualità | 11 Maggio 2020

Stamattina finalmente in tutta in tutta la città hanno riaperto i mercati.
Qualche giorno fa avevamo intervistato i commercianti del mercato Metastasio di Fuorigrotta che chiedevano di avere regole certe e la possibilità di poter riaprire.

A Fuorigrotta l’apertura è stata concessa solo per gli alimentari però, quindi altri codici ateco altrove autorizzati a stare aperti qui non lo sono.
Le regole da rispettare sono molte: oltre a guanti e mascherine ogni commerciante ha dovuto sanificare i locali ed esporre all’esterno la colonnina con il liquido disinfettante.

Poca la gente che è oggi è andata a fare la spesa, dunque, nel mercato di Fuorigrotta. Un po’ perché non si sapeva della riapertura, un po’ perché c’è ancora prudenza da parte della gente. E diffidenza.

Inoltre gli operatori devono riempire una autocertificazione di buona salute e tenere un “registro febbre” per il rilievo giornaliero della temperatura. C’è, inoltre, il divieto di esporre merce fuori dai box a cui possono accedere massimo 3 persone per volta distanziate tra loro di almeno un metro.

All’esterno del mercato, come ci riferiscono i commercianti, stamattina c’erano vigili e protezione civile a gestire il flusso.

Foto del mercato di Fuorigrotta oggi, inviata dai commercianti

Non che sia stato necessario. Da quello che ci viene riferito gli incassi di oggi sono stati davvero esigui: molti sono stati aperti dalle 7 alle 15 per cifre talvolta inferiori ai 50 euro. Si spera che con la riapertura domani delle pescherie la situazione migliori un pó. “Sono come gocce nell’oceano” ci riferisce uno dei commercianti “ma da qualche parte bisogna ricominciare”.

Un po’ più felice, invece, la situazione in mercati come quello della frutta, a Chiaia, di fronte al Liceo Umberto, che essendo di passaggio per le persone del quartiere, è ripartito meglio, con tutte le precauzioni del caso: banchi distanziati e misure di sicurezza.

Simona Sieno

La Gallery è di Carlo Hermann – Kontrolab – tutti i diritti riservati

Un articolo di Simona Sieno pubblicato il 11 Maggio 2020 e modificato l'ultima volta il 11 Maggio 2020

Articoli correlati

Attualità | 1 Giugno 2020

LA SENTENZA

Baretti: il tar dà ragione a De Luca e annulla l’ordinanza del sindaco

Attualità | 1 Giugno 2020

LA RIFLESSIONE

Un piccolo gabbiano difeso dalla sua comunità ci insegna l’importanza del collettivo

Attualità | 29 Maggio 2020

EBREZZE ISTITUZIONALI

La guerra delle ordinanze sull’alcool tra De Luca e de Magistris

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi