domenica 18 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

Sala Assoli presenta: “Aspettando che spiova (la ventesima replica)”

7arti, News | 16 Marzo 2016

12833320_840041989457480_598969964_nNAPOLI, 16 MARZO – Aspettando che spiova (la ventesima replica) è il titolo dell’ultimo, esilarante lavoro teatrale di Gianluca d’Agostino,  attore e regista di questa imperdibile commedia teatrale. Lo spettacolo s’inserisce nell’ambito delle attività previste dal progetto “Cum grano salis” a cura dell’ ATS Motus – Solot, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, vincitore dell’avviso pubblico del 30 ottobre 2012 “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”.

Gianluca D’Agostino – nel dividere la scena con Luigi Credendino – racconta non una, bensì due storie parallele; nella prima parte dell’opera i protagonisti sono due uomini che, colti da un temporale ed essendo costretti a ripararsi dalla pioggia, si trovano a dover fare i conti con “l’altro”, che presenta anima e estrazione sociale completamente diversa dal suo interlocutore; nella seconda parte invece prende corpo un confronto tra i due che (apparentemente) esula dal copione teatrale. Nello specifico uno dei due vive uno status emotivo che gli impedisce di distinguere la realtà dalla finzione cosìcchè il suo partner di scena, nonché amico di vita, cerca di fargli capire con ogni mezzo che quello che sta accadendo è pura fantasia, finzione. Insomma i veri protagonisti non sono i personaggi che gli attori si accingono ad interpretare, ma gli attori stessi con le proprie fragilità, quelle fragilità nate da un “lavoro”- quello appunto di attore – che la società (odierna) stenta a riconoscere.

Resta da domandarsi “Cosa accadrà ai due uomini colti da tanti inestricabili dubbi? riusciranno a portare avanti lo spettacolo? Riuscirà l’attore a liberarsi (con l’aiuto dell’amico) dal suo personaggio?” Le risposte a questi paradossali enigmi le potrete ascoltare dal vivo, il 18 e il 19 Marzo (ore 20.30) in occasione del 30ennale dell’associazione Sala Assoli, in vico Lungo Teatro Nuovo ai Quartieri Spagnoli.

Di Rosa Piscopo

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 16 Marzo 2016 e modificato l'ultima volta il 16 Marzo 2016

Articoli correlati

Cultura | 14 Luglio 2019

LO SPETTACOLO

La Luna di Davide Iodice: in scena i rifiuti dei napoletani per riscoprirsi umani

7arti | 12 Giugno 2019

L’INTERVISTA

Mario Talarico, storico ombrellaio: “Sogno una scuola di artigiani per non perdere le antiche tradizioni”

7arti | 7 Giugno 2019

A MONTE SANT’ANGELO

Il murale di Darwin inaugura il compleanno della Federico II

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi