mercoledì 22 gennaio 2020
Logo Identità Insorgenti

San Giovanni a Teduccio. Stese di Poesie contro le Stese di Camorra

News | 28 Ottobre 2018

NAPOLI, 28 OTTOBRE – I cittadini di Napoli Est ritornano nelle strade dei propri quartieri contro le (ormai insostenibili) stese di camorra nel quartiere di San Giovanni a Teduccio. Nella giornata di domani – lunedì 29 ottobre dalle ore 10:00 – si svolgerà in piazza Capri (Rione nuova Villa) la manifestazione popolare “Più Saperi, Meno Spari”.

 

Organizzata dalla rete Napoli Zeta in collaborazione con la VI MunicipalitàAssessorato alla Cultura, le scuole e la parrocchia del rione (Chiesa di S. Giuseppe e Madonna di Lourdes), la lodevole iniziativa risponde così alle recenti, vili stese di Camorra, troppo diffuse e poco raccontate in questi tempi, con un’arma molto più potente: la cultura. 

L’evento prenderà il via con l’esibizione teatrale di Francesco Di Leva, gli attori della compagnia del teatro Nest (realtà teatrale sorta dal degrado di una scuola abbandonata, grazie ad associazioni e volontari proprio nel quartiere di San Giovanni a Teduccio) e le scuole del quartiere.

 

“Stese di Poesia contro le stese di Camorra”

 

Sull’onda di questo slogan, alla fine dello spettacolo teatrale, dal palco scenderà un vero e proprio esercito di giovanissimi i quali, divisi in tre squadre,invaderanno l’intero rione con messaggi positivi. I messaggi saranno appunto le poesie, scritte dai ragazzi, le quali saranno poi regalate ai passanti, spalmandole così da palazzo a palazzo, lasciandole come esempio di testimonianza attiva sul territorio. 

I lavori sono frutto di un percorso, svolto nelle ultime settimane, all’interno delle scuole dei quartieri della VI municipalità da parte delle associazioni della zona.

Tra di esse, ricordiamo: Vittorino da Feltre, Cooperativa Sepofà, Agisco e Studenti Contro la Camorra; Scialoja Cortese Terra di Confine e Figli in Famiglia; Sarria Monti, Gioco, Immagine e Parole e  Aurora.

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 28 Ottobre 2018 e modificato l'ultima volta il 28 Ottobre 2018

Articoli correlati

Battaglie | 23 Dicembre 2019

CASAL DI PRINCIPE

Nuova Cucina Organizzata chiude i battenti: abbandonato dallo Stato l’ultimo presidio contro la camorra

L'oro di Napoli | 16 Dicembre 2019

L’ORO DI NAPOLI

16 dicembre 1631: San Gennaro ferma la lava

Ambiente | 25 Ottobre 2019

NAPOLI EST

Il ministro Costa obbliga il comune di Napoli al dietrofront: discarica da chiudere e bonificare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi