sabato 20 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

San Sebastiano al Vesuvio. Villa confiscata alla camorra diventera’ la “Cittadella del Pane”

News | 27 Settembre 2018

Dopo mesi di rumors, arriva finalmente l’ufficialita’San Sebastiano al Vesuvio realizzerà la sua Cittadella del Pane in un immobile confiscato alla camorra.

È stato infatti approvato il finanziamento, dal valore di circa 1 milione e mezzo di euro, che permettera’ di riconvertire la struttura in questione, trasformandola in un polo dell’eccellenza formativa sulla produzione del famoso “pane di San Sebastiano”. L’edificio avrà al suo interno laboratori per la panificazione, aule per l’insegnamento, sale convegni, aree museali ed espositive, per la degustazione dei prodotti panificatori e dei prodotti locali, uno sportello per l’orientamento agli studi e al lavoro.

Spiega il sindaco Salvatore Sannino: “Un bene confiscato viene restituito alla cittadinanza e vedrà giovani panificatori impegnati a formarsi e a valorizzare e a far conoscere il nostro prodotto”.

In fondo, si sa, e’ dal letame che nascono i fior..

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 27 Settembre 2018 e modificato l'ultima volta il 27 Settembre 2018

Articoli correlati

Attualità | 10 Luglio 2019

ILVA TARANTO

Nulla di fatto al vertice Mise, intanto la Procura spegne l’altoforno 2

News | 17 Maggio 2019

Parco della Marinella, entro l’anno i lavori di riqualificazione

News | 16 Maggio 2019

VIDEO | Accorinti, già sindaco di Messina: “Salvini? Un nazi-fascista”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi