domenica 26 maggio 2019
Logo Identità Insorgenti

SEGNO X

Insigne acciuffa il Sassuolo nel finale: il Napoli fa 1-1 in Emilia

Sport | 10 Marzo 2019

Con un gol di Insigne nel finale di gara, il Napoli strappa un sofferto pari sul campo del Sassuolo. Il vantaggio dei padroni di casa neroverdi, invece, era giunto ad inizio ripresa, per merito di Domenico Berardi.

Splendida la marcatura di Lorenzo. Approfittando di un errore di Magnanelli, il folletto frattese ha letteralmente danzato intorno al pallone, coordinandosi alla perfezione prima di scoccare il suo consueto destro a giro a baciare il palo opposto.

Una delizia per il palato.

Gli Azzurri, a secco di vittorie da due settimane, mancano il successo in casa della compagine emiliana per il quarto anno di fila. L’ultima vittoria partenopea, al Mapei di Reggio Emilia, risale addirittura al 2014, con Benitez in panchina e gol decisivo (1-0) siglato da Callejon.

Al di là del pareggio raggiunto quasi in extremis, il pomeriggio del Napoli lascia in dote pochi buoni motivi per sorridere. La squadra di Ancelotti ha sofferto l’intraprendenza e la qualità della manovra del Sassuolo.

In particolare nel secondo tempo quando, passata in vantaggio, la formazione di Roberto De Zerbi ha concesso pochissimo agli attacchi azzurri, concedendosi addirittura qualche ripartenza offensiva.

Gol a parte, le migliori occasioni sono state tutte comunque di marca napoletana. Nel primo tempo, Mertens e Ounas hanno difettato in freddezza e nel controllo decisivo, mentre Insigne e Verdi sono stati poco precisi in prossimità del numero uno del Sassuolo, Pegolo.

In vista del match di Salisburgo, in Europa League, di giovedì sera, Ancelotti ha ruotato Chiriches e Luperto, concedendo ai due centrali difensivi un tempo a testa di gioco.

Si è rivisto in campo anche Amin Younes, subentrato nel secondo tempo ad Adam Ounas.

La testa della squadra è parsa decisamente rivolta altrove, al prossimo match europeo di giovedì. Ciò nonostante, vorremmo vedere i nostri ragazzi in palla e molto più determinati anche negli impegni che, da qui a maggio, ci separano alla fine del campionato.

Questione di impegno, ma soprattutto di mentalità vincente.

Antonio Guarino

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 10 Marzo 2019 e modificato l'ultima volta il 11 Marzo 2019

Articoli correlati

Senza categoria | 23 Maggio 2019

PALLACANESTRO

La GeVi Napoli Basket perde la semifinale Playoff con Palestrina. Ora l’assalto a un “titolo” di serie A2

Campania | 21 Maggio 2019

FOOTBALL AMERICANO

Briganti Napoli, primo obiettivo raggiunto: è perfect season

Sport | 21 Maggio 2019

L’ADDIO

Se ne va Niki Lauda: eterno mito della velocità e supereroe dei nostri tempi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi