fbpx
martedì 26 gennaio 2021
Logo Identità Insorgenti

SCUOLE

L’annuncio dell’assessore Fortini: in Campania riaprono il 25 materne e prime elementari

Istruzione, scuola, università | 23 Novembre 2020

Mercoledì 25 riapriranno in Campania le scuole d’infanzia e le classi prime della primaria. Ad annunciarlo è stata l’assessore Fortini durante una diretta facebook terminata pochi minuti fa.

“Secondo la scorsa ordinanza di doveva tornare in presenza dal 24, quindi da domani – ha spiegato la Fortini nel corso della diretta – ma si è ritenuto di dover dare un minimo di tempo alle scuole per l’organizzazione dell’attività ma anche ai sindaci e alle famiglie. Quindi si tornerà in presenza mercoledì 25”.

La Fortini ha parlato al termine della riunione dell’Unità di Crisi comunicando dunque che gli istituti scolastici riapriranno mercoledì 25 novembre e non il 24.

“In questo modo tutti avranno modo di organizzarsi”. “Non è stata una decisione semplice – ha poi aggiunto – La cosa più brutta è stato il clima da tifoseria. L’unità di crisi ha esaminato i casi, 9351 i test compiuti e la percentuale di positivi è bassa dunque si è ritenuto di poter riaprire. Ricordo che le materne sono facoltative e dunque i genitori possono scegliere. I bambini della prima classe invece sono quelli che hanno più difficoltà con la dad- ricordo che la Regione ha vinto 4 ricorsi al tar e nessuna ordinanza è stata annullata. Comunque daremo la possibilità ai sindaci di fare valutazioni diverse, rispetto a quello che è il procedere della pandemia nel proprio Comune. E’ evidente che però ogni sindaco dovrà rifare la propria ordinanza dopo l’entrata in vigore di questa ordinanza regionale”.

Per il resto ha spiegato la Fortini si riaprirà con gradualità il resto delle classi.

Dalla Regione arriva anche il comunicato ufficiale: “L’Unità di Crisi si è riunita per esaminare i risultati dello screening a campione, su base volontaria, relativo alla popolazione scolastica. Sulla base della percentuale dei positivi riscontrati e della curva dei contagi rilevata nella scorsa settimana a livello regionale con riferimento alle fasce d’età interessate (0-6 anni), è stato deciso che a partire da mercoledì 25 novembre 2020 è consentito il ritorno a scuola in presenza per i servizi educativi e la scuola dell’infanzia, nonché per la prima classe della scuola primaria, fatta salva l’adozione di misure restrittive da parte dei Comuni in relazione all’andamento epidemiologico nel singolo contesto territoriale.
Alle ore 16 di oggi sono stati effettuati 10.590 test antigenici nell’ambito dello screening volontario. I test risultati positivi e per i quali viene effettuato l’esame del tampone molecolare, sono 35 (per una percentuale dello 0,33%).
La relativa ordinanza sarà pubblicata a breve”.

Sotto il video, in allegato, l’ordinanza 92 poi emessa in serata.

 

 

ORDINANZA 92

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 23 Novembre 2020 e modificato l'ultima volta il 24 Novembre 2020

Articoli correlati

Istruzione, scuola, università | 25 Gennaio 2021

La protesta degli studenti delle superiori fuori alla Regione Campania

Istruzione, scuola, università | 25 Gennaio 2021

Il rapporto ISS sul covid fra i minori di 18 anni e nelle scuole italiane

Istruzione, scuola, università | 25 Gennaio 2021

Riaprono le scuole medie, ma mancano gli insegnanti per coprire i doppi turni