fbpx
venerdì 10 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

SEXY STOP

Sesso sicuro ai tempi del Covid: il parcheggio dell’amore in provincia di Caserta

Attualità | 20 Giugno 2020

Sto seguendo con grande interesse la storia del parco dell’amore inaugurato a San Marco Evangelista in provincia di Caserta, il “Sexy Stop”, questo il nome del parcheggio, un luogo dove le coppiette possono infrattarsi senza rischiare rapine a mano armata, sparatorie, risse,  guardoni che fanno da soli affianco a te e soprattutto il disboscamento dell’Amazzonia a causa del quantitativo di giornali usati per tappezzare l’auto.

Lo spazio, difatti, è organizzato in box indipendenti e totalmente oscurati da tende e separé verdi. All’interno della struttura ci sono i servizi igienici ed il wifi è completamente gratuito.

Un’idea che regala la tranquillità a chi vuole fare l’amore

L’idea, francamente ottima,  della giovane imprenditrice  Carmela Caterino D’Urso,  mette da parte l’ipocrisia di chi pensa che l’amore si debba fare solo sotto le lenzuola o peggio come la città di New York che  per questioni sanitarie ha invitato a “fare da soli” ,  perchè non ci sta romanticismo, niente  love is on the air. Insomma è una trovata non nuova ma che garantisce  un diritto alla sopravvivenza a chi, non avendo una casa a disposizione, vuole usare all’uomo la propria auto con tutta  la tranquillità necessaria per tenere duro almeno per quel quarto d’ora di felicità.

Quella tranquillità che in certe occasioni serve tantissimo visto che di base  già è difficile fare quella che.  citando l’immenso Tony Tammaro , potremmo chiamare il sù e giù nella 127 blu . Mille cose da pensare, distrazioni,  il maledetto freddo in inverno e il sudore d’estate che ti entra negli occhi e ti fa sembrare durante l’atto d’amore una talpa bagnata, le  mulignane sulle ginocchia, quel cazzo di freno a mano che sovente fa capolino mentre ti desteggi come un circense nell’angusto spazio dell’auto… non voglia mai che compaia un consigliere regionale cellular-armato ad alluccarti ciaVtrone.

 

Costi e tempistiche

Sono sicuro però  che ad un certo punto usciranno dalle tane i benpensanti, che daranno contro al parcheggio per chissà quale motivo etico\psicologico\religioso, come spesso accade in queste occasioni, senza rendersi conto  che i giovani – vuoi o non vuoi – fanno l’amore più o meno tutti e quindi magari è meglio lasciarglielo fare in modo controllato ed al sicuro.

Piuttosto l’unico dubbio è sul rapporto costo\tempo.  La sosta nei box costa 5 euro, dal lunedì al giovedì senza limiti di tempo, mentre il venerdì, sabato e domenica, il costo è di cinque euro all’ora.  Ora, calcolando che di mezzo ci sono stati mesi di chiusura in casa, uno magari si vuole far fare solo un servizio a volo a volo, nu yoyò, cos’, una  roba di dieci-quindici minuti.

A quel punto che fai? Cacci le carte napoletane e ti fai una scopa ma ti rendi conto  che ad un certo punto ti annoi e quindi vai a bussare a quelli nella macchina affianco che però stanno inciarmando pure loro e  giustamente  ti mandano a fanculo  e tengono  pure ragione,  allora te ne stai in macchina a guardare l’orologio e non vedi l’ora che passano quei quaranta\cinquanta minuti che ti restano…..

Aniello Napolano

Un articolo di Aniello Napolano pubblicato il 20 Giugno 2020 e modificato l'ultima volta il 20 Giugno 2020

Articoli correlati

Imprese | 10 Luglio 2020

DONNE & FOOD

A Caserta il panino gourmet è femmina

Attualità | 6 Luglio 2020

PORTO DI NAPOLI

Il cantiere della nuova stazione marittima del Beverello tra caos e riqualifica urbana

Attualità | 3 Luglio 2020

LA POLEMICA

Palazzo Alto di Napoli Centrale: nessun vincolo dalla Soprintendenza

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi