domenica 16 dicembre 2018
Logo Identità Insorgenti

SPORT

Badminton: AnNapoli per la prima volta in serie A. Da Ponticelli un sogno coronato dopo 28 anni

Sport | 9 Aprile 2018

L’associazione polisportiva AnNapoli ha conquistato una storica promozione in serie A di Badminton, mai una squadra napoletana ci era riuscita. Una vittoria di tutto il piccolo movimento del Badminton napoletano di Marianna Viola e Paolo Viola, presidente e capitano della squadra, fondata dal loro papà, ai ragazzini che popolano la palestra di Volla, movimento in lenta ma costante crescita. Il livello nella massima serie è nettamente più alto ed ovviamente l’obiettivo sarà raggiungere la salvezza. Ma c’è qualche mese per organizzarsi (il campionato a squadre si svolgerà nel periodo gennaio-aprile 2019).
Pubblichiamo l’intervento del Capitano, Paolo Viola.

Era il 1990 quando mio padre, professore di educazione fisica ora in pensione, entra in casa portando con se degli strani attrezzi. Racchette ma non da tennis, le guardo, sono più leggere: “Cosa sono queste cose papà?”, “Racchette da Badminton” mi risponde “Bad chè???” “Dai non perdiamo tempo giochiamo un po’ a papà”…

Da quel momento quella racchetta non l’ho più lasciata, il badminton è diventata una passione a cui non ho mai saputo rinunciare. Ebbene si, un bambino di Ponticelli nell’anno in cui Maradona ci regala il secondo scudetto non sceglie il calcio ma vuole giocare solo a Badminton, un sport olimpico molto popolare nel mondo ma poco praticato in Italia, quasi sconosciuto a Napoli.

Per tanti anni mi sono allenato in condizioni difficili ma mi hanno accompagnato sempre due cose, lo spirito di sacrificio e il supporto della mia famiglia. Lo soddisfazioni non sono mancate: ho collezionato diverse presenze in nazionale (tra cui alle Universiadi di Bangkok 2007), medaglie ai campionati nazionali e giocato diversi anni nella massima serie italiana.

Per far questo però ho dovuto girare diverse squadre, sono stato tesserato infatti nell’ordine con squadre di Palermo, Milano e Roma. Mi è sempre mancato non poterlo fare per una squadra napoletana. Nel frattempo anche il lavoro (in Italia solo pochissimi vivono di Badminton) mi ha portato lontano da Napoli, 6 anni a Roma per la precisione. Per fortuna nel 2016 sono riuscito a tornare a Napoli con mia moglie e i miei figli e nello stesso anno io e mia sorella Marianna abbiamo deciso di rifondare il club capitanato da mio padre dal lontano 1990.

“AnNapoli Badminton” fonde nel suo nome due cose importantissime per noi, nostra madre Anna scomparsa nel 2001 e la nostra amata città. Subito l’impegno è stato in due direzioni, agonistico con la partecipazione a tornei e campionati nazionali e sociale con i progetti dedicati ai ragazzi della periferia Est (tra cui quello insieme all’associazione SPORT SENZA FRONTIERE). Ieri, 8 aprile 2018, vincere i play-off promozione è stata forse l’emozione più bella della mia “carriera” da atleta, abbiamo portato Ponticelli in serie A, un quartiere che sui giornali ha spazio solo nelle pagine di cronaca. Non vogliamo fermarci quì, anche se la permanenza in serie A non sarà facile mi impegnerò e ci impegneremo al massimo. Nel nostro piccolo vogliamo essere un motivo d’orgoglio e una speranza per le tante persone per bene che vivono in periferia.

Paolo Viola

Identità Insorgenti

Identità Insorgenti è un giornale on line che rappresenta un collettivo di scrittori, giornalisti, professionisti, artisti uniti dalla volontà di una contronarrazione del Mezzogiorno.

Articoli correlati

NapoliCapitale | 13 Dicembre 2018

LA POLEMICA

Discriminazione negli stadi: “Chi è andato alla FIGC a nome di Napoli non conosce i problemi”

Sport | 11 Dicembre 2018

ADDIO CHAMPIONS

Il Napoli cade a Liverpool e retrocede in Europa League

Sport | 8 Dicembre 2018

VERSO LIVERPOOL

Il Napoli ne fa quattro al Frosinone con l’aiuto delle seconde linee: doppietta di Milik, a segno anche Zielinski e Ounas

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi