martedì 16 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

Sri Lanka, la preghiera a Napoli della comunità residente in Campania

News | 23 Aprile 2019

Una lunga notte di preghiera, una lunga notte di dolore e di sconforto per la comunità dello Sri Lanka residente a Napoli e in tutta la Campania che si è radunata ieri in piazza Dante e nella chiesa di San Nicola al Nilo. La veglia di circa duemila persone che si è riunita ieri per commemorare i terribili attentati avvenuti in Sri Lanka e che hanno portato alla morte di 290 persone e fino a 500 feriti.

Amici, conoscenti e parenti di quei circa 22mila Srilankesi che vivono in Campania. Di questi ben 14mila a Napoli, dove lavorano e vivono già da tempo, originari dei posti colpiti dagli attentati. Molti di loro abitano nel Cavone, a ridosso proprio di piazza Dante.

A loro, va la vicinanza della città, nella lunga veglia di preghiera.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 23 Aprile 2019 e modificato l'ultima volta il 23 Aprile 2019

Articoli correlati

Attualità | 10 Luglio 2019

ILVA TARANTO

Nulla di fatto al vertice Mise, intanto la Procura spegne l’altoforno 2

News | 17 Maggio 2019

Parco della Marinella, entro l’anno i lavori di riqualificazione

News | 16 Maggio 2019

VIDEO | Accorinti, già sindaco di Messina: “Salvini? Un nazi-fascista”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi