fbpx
domenica 24 gennaio 2021
Logo Identità Insorgenti

STATISTICHE

Covid: a Napoli contagi in diminuzione in ogni quartiere

Sanità | 23 Dicembre 2020

A Napoli c’è stata una netta diminuzione dei contagi nel mese di dicembre, rispetto a novembre. E’ quanto emerge dal rapporto bisettimanale pubblicato dal comune di Napoli a cura di alcuni docenti e ricercatori dell’università Vanvitelli.  Il periodo oggetto di analisi va dal 30 novembre al 13 dicembre.

Se infatti dal primo agosto al 13 dicembre 2020 a Napoli ci sono stati ben 32366 casi, con una punta di più di 1000 casi al giorno il 6 novembre, “l’incremento giornaliero dei casi nell’ultimo periodo di osservazione è in diminuzione, così come evidenziato dalla variazione della media mobile a 7 giorni“.   Nelle ultime due settimane oggetto di analisi i casi sono infatti stati 3342 casi, la metà rispetto ai 6799 notificati nelle due settimane precedenti (fra il 16 e il 29 novembre).

Ciò nonostante Napoli continua ad avere un’incidenza (casi rispetto alla popolazione) ed una mortalità (deceduti covid rispetto al totale della popolazione) maggiore rispetto alla media della regione Campania. Per quanto riguarda la mortalità il dato è quasi doppio rispetto alla media regionale: 57,3 deceduti ogni 100.000 abitanti rispetto a 32,9).

Napoli: il contagio per quartiere/municipalità

Nelle ultime settimane in tutte le municipalità è stata riscontrata una riduzione dell’incidenza di contagi rispetto alle settimane precedenti.  Le municipalità con più contagi sono la settima (Miano, San Pietro a Patierno, Secondigliano) e la nona (Pianura, Soccavo).

Nell’ultima settimana analizzata (dal 7 al 13 dicembre) solo queste municipalità presentano più di 20 casi a settimana ogni 10.000 abitanti, mentre nel periodo di picco sia la prima municipalità che l’ottava avevano raggiunto i 60 casi alla settimana ogni 10.000 persone.   In assoluto, dal 1 agosto al 13 dicembre, i quartieri più colpiti sono stati Miano, con oltre 420 casi ogni 10.000 abitanti e, con oltre 360 casi ogni 10.000 abitanti,  Piscinola, Scampia, Secondigliano, San Pietro a Patierno, Poggioreale e Soccavo.

L’immagine gif di seguito riportata, pubblicata sul sito del comune di Napoli, rende l’idea di quale sia stato l’andamento del contagio all’interno del comune di Napoli, quartiere per quartiere, durante gli ultimi mesi.

Un articolo di Fabrizio Reale pubblicato il 23 Dicembre 2020 e modificato l'ultima volta il 24 Dicembre 2020

Articoli correlati

Sanità | 20 Gennaio 2021

Piano riqualificazione sanitaria: per la Corte dei conti troppe differenze tra Nord e Sud

Sanità | 19 Gennaio 2021

LA PROTESTA

Nell’ottava municipalità di Napoli mancano i medici di base. Presidio all’Asl Napoli 1

Sanità | 13 Gennaio 2021

CAMPANIA

Riprendono i vaccini: 34mila le dosi distribuite tra i 27 hub regionali