fbpx
venerdì 10 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

STRAFALCIONI SOCIAL

Qualcuno liberi il Social Media Manager di Gesac-Aereoporto di Capodichino

Media e new media | 16 Giugno 2020

Cara Gesac-Aereoporto di Napoli, dopo aver visto il vostro ultimo post (che nelle intenzioni vorrebbe essere “simpatico” o comunque “cciovane”), con tanto di richiamo a quell’eterno capolavoro cinematografico di De Crescenzo, ho capito che qualcosa non andava. È un post troppo brutto sotto troppi punti di vista per pensare che sia vero.

Partiamo  dal presupposto che quello di Natasha non è un pensiero poetico. L’abbonamento completo addu’ Natasha è il non plus ultra, il top, a cui il vice sostituto portiere faceva riferimento durante una lezione del professor Bellavista. Ergo manca proprio la conoscenza di base del film.

Oltretutto Natasha nel film, come detto, è vista come la cosa giusta da fare a discapito dell’altra scelta, quindi ci state suggerendo di andare tutti ai ponti rossi a vedercene bene piuttosto che viaggiare?

(A proposito, di questi tempi siamo in un campo minato con certi argomenti. Un film pieno di narrazione fallocentrica  e con aneddoti sullo sfruttamento del corpo della donna, citato così, per scherzare.  Fate attenzione alle statue nei dintorni di Capodichino…)

Qua le cose sono due: o avete rinchiuso a chiave, al buio, il vostro social media manager, oppure di comunicazione se ne occupa il primo scapestrato a caso che avete trovato post pandemia.

Per favore, liberate quel poraccio!

Infine, permettete un pensiero poetico (quello sì, citando davvero una scena del film)?

‘A libertà, ‘a libertà… Pure ‘o social media manager l’adda prova’. E chest’è.

Aniello Napolano

Un articolo di Aniello Napolano pubblicato il 16 Giugno 2020 e modificato l'ultima volta il 16 Giugno 2020

Articoli correlati

Media e new media | 27 Giugno 2020

LE DIMISSIONI

Caro Feltri, stai tranquillo: per noi giornalista non lo sei mai stato

Media e new media | 20 Giugno 2020

LA RIVISTA

Il numero di giugno di Questione Meridionale

Media e new media | 6 Maggio 2020

IL RITRATTO

Su Rolling Stone l’elogio a De Luca: “Gigante della comunicazione”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi