fbpx
domenica 9 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

Teatro Augusteo: alla riscoperta di Vincenzo Scarpetta

Spettacolo | 24 Novembre 2016

NAPOLI, 24 NOVEMBRE. Domani 25 novembre alle ore 17:00 presso il Teatro Augusteo verrà presentato al pubblico “Vincenzo Scarpetta. Teatro (1900-1910) Volume II”, opera letteraria a cura di Maria Beatrice Cozzi Scarpetta.

Da alcuni anni, ad accendere una luce su Vincenzo Scarpetta (Napoli 1877-1952), figlio del grandissimo Eduardo Scarpetta, da sempre sottovalutato e messo da parte è Maria Beatrice Cozzi, moglie del nipote di Vincenzo Scarpetta, che con grande passione sta cercando, attraverso una serie di iniziative, di fargli riconoscere il valore che merita.

La produzione artistica di Vincenzino, iniziata alla fine dell’800 e finita all’incirca negli anni ’40, è di difficile reperibilità. Oltre ad essere una figura poliedrica, un attore illustre di commedie e musicista, si è dimostrato come uno dei migliori interpreti del cinema muto. Dunque Maria Beatrice Cozzi, con la trascrizione fedele di alcune commedie scritte tra il 1900 e il 1920, vuole far conoscere al pubblico un grande nome del teatro napoletano.

All’incontro, oltre naturalmente alla curatrice del testo, interverranno Giulio Baffi, critico teatrale e Paolo Sommaiolo, docente presso l’università L’Orientale. Il dibattito sarà moderato dalla giornalista e scrittrice Delia Morea. Ci sarà, inoltre, la lettura di alcune pagine del volume a cura degli attori Roberta Serrano, Antonio Buonanno, Elisabetta Centore, Mimmo Cacciapuoti.

Nel I volume dell’opera sono state presentate quattro commedie scritte tra il 1910 e il 1920:
’O tuono ’e marzo;
Statte attiento a Luisella;
La vendetta di Ciociò;
’O guardiano ’e muglierema.

In questo II volume si propongono altre cinque commedie inedite, scritte tra il 1900 e il 1910:
Ddoje gocce d’acqua;
È femmena o è diavolo?;
L’Albergo del Serpente o Tanta guaje pe durmì;
La Signorina Cochelicò;
Il Signor… 39.

 

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 24 Novembre 2016 e modificato l'ultima volta il 24 Novembre 2016

Articoli correlati

Spettacolo | 23 Luglio 2020

LA PROTESTA

Prima della Tosca al Plebiscito, la parola ai lavoratori autonomi dello spettacolo

Campania | 18 Luglio 2020

IL RICORDO

Luciano non morirà mai per noi, generazione cresciuta con le sue storie

Spettacolo | 11 Giugno 2020

DOPPIO SOGNO

La rassegna di Galleria Toledo nei giardini di Villa Pignatelli. Si apre con le Ebbanesis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi